24 Ottobre 2013

Maria Iannone: “L’attenzione al mondo giovanile di Cassino deve essere una priorità”

“Il primo rapporto sulla condizione giovanile nella città di Cassino rappresenta di certo un ottimo lavoro perché fornisce una chiave di lettura di quelle che sono le caratteristiche della popolazione giovanile della nostra città.” A dichiararlo è stato il consigliere Maria Iannone a seguito della presentazione del rapporto curato dal dipartimento di Scienze Umane, Sociali e della Salute dell’Università degli Studi di Cassino. “Come si evince dalla lettura del rapporto – ha continuato la Iannone i dati che emergono relativi alla condizione dei giovani di Cassino, tendenzialmente non si discostano più di tanto da quelli nazionali. A tal proposito, l’Amministrazione Comunale, già sensibile nei confronti dell’universo giovanile spesso caratterizzato da incertezze, contrasti, attese, sogni ed aspirazioni, che troppe volte non vengono comprese da un mondo adulto preoccupato più da ‘altro’, terrà in debito conto i dati emersi dal rapporto. Per fare questo è ovvio che, compatibilmente alla esigue risorse disponibili, l’Amministrazione avrà modo di operare su una vasta gamma di interventi al fine di creare quelle opportunità utili alle nuove generazioni e fornire, quindi, risposte concrete a quelle che sono le mutevoli esigenze dei giovani. Sono certa che questo rapporto abbia aperto un percorso sul quale lavorare e come Amministrazione è nostra intenzione riservare la giusta attenzione a tutti gli aspetti che riguardano il mondo giovanile.”

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Eutanasia - Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

Lattoferrina Coronavirus - La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università di Tor Vergata e La Sapienza.