25 Maggio 2015

Incidente stradale a Cassino: scooterista impatta con auto, cade e fugge ferito a piedi

Il personale delle Volanti del Commissariato di Cassino ha denunciato all’Autorità Giudiziaria un ventenne egiziano domiciliato ad Atina per i reati di omissione di soccorso e guida senza patente. La ricostruzione dei fatti: verso le 22.45 circa di ieri, la volante è intervenuta in Largo Dante per segnalazione al 113 di un incidente stradale
Una volta giunti sul posto, gli agenti hanno appreso da alcuni testimoni che il conducente di uno scooter, mentre percorreva la rotonda di Largo Dante, non rispettando la segnaletica di dare precedenza, ha impattato violentemente contro un’autovettura rovinando a terra.

A quel punto, il conducente dell’auto, pur essendo ferito, ha prestato immediatamente soccorso al centauro che era rimasto a terra, ma quest’ultimo, non appena in piedi, si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce e abbandonando lo scooter sul luogo del sinistro. Sempre dai testimoni si è appreso che, immediatamente dopo, sono giunti sul luogo del sinistro due giovani stranieri (verosimilmente allertati telefonicamente dal conducente del motoveicolo datosi alla fuga) che hanno cercato di recuperare lo scooter spingendolo a braccia e tentando di allontanarsi; accortisi di ciò, due appartenenti alle Forze Armate liberi dal servizio che avevano assistito anche all’incidente, hanno impedito ai due di allontanarsi.

Gli agenti della volante hanno identificato i due giovani, che risultavano essere un diciassettenne e un ventenne egiziani, i quali hanno dichiarato che lo scooter era di proprietà di un loro amico e che non sapevano dove fosse
Gli accertamenti immediatamente esperiti dai poliziotti hanno consentito di accertare che il motoveicolo era di proprietà di un cittadino egiziano ventenne, quindi sono partite immediatamente le ricerche del fuggitivo

Alle successive ore 2 della notte, lo straniero è stato rintracciato dagli agenti presso il locale pronto soccorso dove si era recato per ricevere le cure del caso, avendo riportato ferite giudicabili in 7 giorni. L’uomo è stato pertanto denunciato in stato di libertà per i reati di omissione di soccorso e guida senza patente perché mai conseguita.
Infine, essendo il motoveicolo sprovvisto di copertura assicurativa, gli agenti hanno sequestrato il mezzo; sprovvisto altresì della prescritta revisione periodica, il mezzo è stato sospeso dalla circolazione.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Scomparsa dell’Arch. Gaspare Vinciguerra, il cordoglio del Comune di Sora

Roberto De Donatis - Il professionista si è spento ieri a seguito di un incidente stradale.

SORA - Lotta al Covid: sospese tutte le fiere e delle festività di Agosto

Roberto De Donatis - Anche la 49ma edizione de La Canicola è stata rinviata all'anno prossimo, nella speranza di tornare alla normalità.

Loreto Marcelli

Loreto Marcelli - Consigliere Regionale del Lazio.

REGIONE - Il Fondo per i malati oncologici è realtà. L'annuncio del consigliere Loreto Marcelli

Loreto Marcelli - Le risorse serviranno a sostenere coloro che si vedono costretti a ricorrere alle cure, il più delle volte, lontano da casa, con costi elevati, facendo innumerevoli sacrifici.

"Cristo ha bypassato la Ciociaria"

Aeronautica Militare Frosinone - Critica analisi di Rodolfo Damiani sul depauperamento della provincia di Frosinone.

SORA - Ospedale SS. Trinità, potenziamento del Pronto Soccorso

Roberto De Donatis - De Donatis: «Ringraziamo la Asl, nella persona della Dott.ssa Magrini, per questo primo importante intervento che va nella direzione di potenziare il nostro Polo Ospedaliero».

SORA - Il Comune aderisce alla Giornata Nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo

Roberto De Donatis - La ricorrenza fa memoria della tragedia mineraria di Marcinelle, in Belgio, avvenuta l’8 agosto 1956.

Senato, l'ultima di Roberto Calderoli imbarazza anche Ignazio La Russa

Roberto Calderoli - Singolare intervento dell'esponente leghista durante la discussione in aula sulla doppia preferenza in Puglia.