4 Maggio 2015

Il Comune di Cassino dichiara guerra alla prostituzione

“Un provvedimento per prevenire e contrastare gravi pericoli per comportamenti connessi all’esercizio della prostituzione su pubblica via.” A darne notizia l’assessore alla Polizia Locale Igor Fonte, a seguito della pubblicazione dell’ordinanza sindacale relativa al problema della prostituzione che riguarda in modo particolare la località di via cerro e stradone Fiat.

“Su segnalazione dei residenti della zona – ha continuato Fonte – che hanno denunciato il fenomeno della prostituzione sia per ragioni di decoro pubblico che per motivi di sicurezza stradale, la Polizia Locale si è attivata immediatamente per verificare quanto segnalato. A seguito della verifica, constata la presenza quotidiana di prostitute su quel tratto di strada indicato, il sindaco ha predisposto apposita ordinanza che vieta l’esercizio della prostituzione su pubblica via.

Si tratta, quindi, di un provvedimento che, oltre a venire incontro ai residenti della zona di via Cerro, manifesta la volontà di affrontare il problema legato alla prostituzione in maniera decisa. La Polizia Locale, infatti, durante le azioni di verifica ha avuto modo di riscontrare il numero maggiore di donne che esercitano la prostituzione è rappresentato da extracomunitarie. A tal proposito, sempre nell’ottica della lotta alla criminalità organizzata sarebbe opportuno analizzare anche la posizione di queste donne nel nostro Paese. E questo apre un altro discorso che è quello relativo all’inasprimento della lotta alla tratta ed allo sfruttamento degli esseri umani, canale di guadagno molto importante per le mafie.

Sono convinto che il fenomeno vada riconsiderato soprattutto in ambito parlamentare e quindi nazionale. Riconoscere diritti e doveri a chi decide di fare quel lavoro potrebbe implicare un introito importante da utilizzare anche per percorsi di recupero delle vittime di tratta, per le forze dell’ordine, oltre che per sostenere i comuni. Intanto, attraverso questo provvedimento l’intento è quello di preservare il decoro sul territorio comunale e portare avanti un’azione di contrasto ad ogni forma di illegalità tra cui rientra anche la prostituzione sul pubblico suolo.”

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Coronavirus, la situazione allo Spallanzani: due pazienti in più in terapia intensiva

Coronavirus Spallanzani - Il bollettino emesso oggi dalla struttura sanitaria situata sulla Portuense.

Vaccino Coronavirus: Sanofi Anagni avvia la produzione

Vaccino Coronavirus - L'annuncio del Presidente del Consiglio Regionale, Mauro Buschini.

Luigi Di Maio: «L’Italia ha dimostrato con i fatti di essere un Paese solido e forte»

Luigi Di Maio - «Tutti ci riconoscono ruolo europeo e internazionale», ha detto il numero uno della Farnesina.

Emergenza Coronavirus: verso prolungamento al 31 Gennaio 2021

emergenza coronavirus - Lo ha anticipato il Presidente della Camera, Roberto Fico.

Coronavirus: la situazione complessiva nel Lazio

Coronavirus Lazio - La ripartizione complessiva dei casi dall'inizio della pandemia.

Peste bubbonica: nuovo allarme dalla Cina

Peste bubbonica Cina - Un bimbo di tre anni ha contratto il morbo nel sud del Paese.

Napoli, bambino si lancia dal decimo piano e muore. Aveva appena 11 anni

Napoli bambino - Il Dramma intorno alla mezzanotte nella zona di Mergellina.

4 Ristoranti di Alessandro Borghese a Frosinone. Quali saranno i locali partecipanti alla trasmissione?

Alessandro Borghese - Alessandro Borghese è stato avvistato stamani a Frosinone con il suo Peugeot Traveller.