29 Marzo 2016

Corse di cavalli su strada: giro di vite dei Carabinieri di Cassino, quattro denunciati

Continuano stabilmente i servizi di prevenzione dei reati in genere da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Cassino. In tale contesto, è stato eseguito un servizio specifico al termine del quale e a parziale conclusione delle indagini, quattro persone sono state denunciate, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Cassino per maltrattamento di animali Art.544-ter c.p. e art. 141 C.d.s. “per aver impiegato due cavalli in una competizione su strada”.

Le quattro persone denunciate sono, un 62enne e un 27enne in qualità di proprietari dei cavalli, un 62enne e un 26enne in qualità di fantini. Da tempo erano pervenute segnalazioni al Comando Compagnia di Cassino circa la presenza di alcuni sconosciuti i quali, in alcuni giorni della settimana e in particolari orari, nel volgere di pochi minuti, organizzavano e portavano a termine delle competizioni sportive su strada utilizzando dei cavalli da corsa.

Nella tarda mattina del 26 u.s., nel comune di Piedimonte San Germano, sulla via Consorziale Fiat nei pressi dello stabilimento FCA (ex-Fiat), personale del Nucleo Operativo della predetta Compagnia, dopo una serie di appiattamenti, notava un assembramento di persone intorno a due calessi trainati da altrettanti cavalli. Avendo intuito la finalità dell’utilizzo di tali animali, veniva fatto convergere sul posto ulteriore personale di altre Stazioni limitrofe, nonché personale dell’Aliquota Radiomobile al fine di sorprendere i partecipanti nel corso della presumibile gara.

Inizialmente, sul luogo della gara, venivano notate diverse autovetture svolgere una specie di “bonifica”, protesa alla “ricerca” della presenza in loco delle forze dell’ordine e subito dopo a bloccare il traffico per lo svolgimento della gara. Successivamente, avuta una notevole presenza di pubblico, i fantini prendevano posto sui calessi dando inizio alla competizione che si svolgeva sul lungo stradone ex FIAT. Scattava immediatamente l’intervento dei Carabinieri che bloccava tutti i partecipanti, interrompendo, così, la corsa.

Nell’occasione oltre alla denuncia in stato di libertà dei due fantini e dei proprietari dei cavalli, per maltrattamenti di animali, avendoli sottoposti ad uno stress maggiore rispetto alle corse negli ippodromi essendo stati costretti a correre su un fondo duro come l’asfalto, venivano elevate, a carico dei fantini, due contravvenzioni al C.d.S. per competizione sportiva su strada senza autorizzazione.

Inoltre, si richiedeva l’intervento del veterinario dell’ASL – Dipartimento Veterinario di Frosinone, al fine di procedere al prelievo del sangue dei due cavalli per accertare se gli stessi fossero sotto l’effetto di sostanze dopanti. Sono in corso ulteriori accertamenti su tutte le persone, automobilisti e motociclisti identificati sul posto per verificarne il ruolo e le responsabilità.

Mattia Lupo

Intervista a Mattia Lupo - Consigliere comunale di Broccostella.

Niccolò Gabriele

Niccolò Gabriele, allievo dell'Accademia di Belle Arti di Frosinone, presenta il suo corto finalisti del Premio Cinematografico Spazio Giovani 2020.

LOTTA AL CORONAVIRUS - Salvini rende note le 6 proposte della Lega al Governo

Matteo Salvini - La Lega e i suoi amministratori propongono anche un Cts (Comitato Tecnico Scientifico) alternativo a quello del governo Conte.

Tirocini curriculari in ambasciate e consolati: possibilità di fare domanda fino al 30 Ottobre

Una magnifica opportunità per studenti di età non superiore ai 28 anni e iscritti ai corsi di laurea magistrale o a ciclo unico.

COMUNICAZIONE POLIZIA DI STATO: false email dell'INPS, attenzione!

Assolutamente non cliccate il link riportato nel messaggio di posta elettronica.

27 OTTOBRE: tanti auguri a te…

Un giorno speciale da festeggiare in compagnia di personaggi speciali.

STASERA IN TV - Programmazione di oggi in 1a e 2a serata

Programmi TV - I programmi di oggi, Martedì 27 Ottobre 2020, in 1a e 2a serata sui principali canali televisivi italiani.

Ordine Farmacisti Frosinone: tutti i nomi del nuovo Consiglio Direttivo

Riccardo Mastrangeli è stato confermato all’unanimità Presidente dell’Ordine.

«Ciao Giova'...». Il doloroso saluto di Buschini al suo portavoce stroncato dal Covid

«Ciao Giova’ - scrive il Presidente del Consiglio Regionale - stavolta non è il saluto della mattina, questa volta è pieno di dolore, di incredulità».

Coronavirus: grande cordoglio per la scomparsa di Giovanni Bartoloni

Aveva 51 anni. Lascia la moglie e un bambino. Era il portavoce di Mauro Buschini in Regione.

Coronavirus: il bollettino nazionale

I dati di Lunedì 26 Ottobre elaborati dal Ministero della Sanità e diffusi dalla Protezione Civile.

Ci ha lasciato Gabriele Cellupica

Si è spento a Frosinone, presso l'Ospedale F. Spaziani.

Coltellata improvvisa, operaio salvo per miracolo e trasportato in PS a Sora

La prontezza di riflessi ha evitato al giovane una ferita più seria.

Coronavirus: oggi nel Lazio 1.698 casi positivi, 125 in provincia di Frosinone

La ripartizione territoriale nel consueto bollettino divulgato dalla Regione Lazio.

Sora24 SPORT del Lunedì

Argomenti della puntata: esordio in campionato della Vis Sora, sconfitta in casa dal Vallemaio; sospensione dei campionati dilettantistici per emergenza Covid.

Coronavirus: oggi a Sora 33 positivi su circa 340 tamponi

Roberto De Donatis - Le comunicazioni del Sindaco alla cittadinanza relativamente al DPCM emesso oggi dal Governo.

Coronavirus: oggi nel Lazio 1.541 positivi, 249 in provincia di Frosinone

Ancora una volta la nostra provincia è la prima per numero di contagi dopo Roma. Ma nel Lazio il rapporto tra i tamponi e i positivi rimane al 7%, metà della media nazionale.

Ci ha lasciato Giuseppe Cristini

Si è spento a Sora presso la RSA San Camillo.

LOTTA AL CORONAVIRUS - Tamponi pediatrici e per adulti: dove e quando farli la prossima settimana

L'appello della ASL FROSINONE: «Fermare questa ondata è nelle mani di tutti i cittadini e nel loro comportamento di tutti i giorni. Siamo riusciti a ridurre l’ondata una volta, ne usciremo di nuovo, con l’impegno di tutti».