17 Dicembre 2019

CASSINO – Flaminia Calce eletta nell’assemblea federale del CUSI

Per la prima volta dopo tanti anni nell'organismo federale entrano le donne e Flaminia è la più giovane consigliera.

Grande soddisfazione per il Cus Cassino: , studentessa dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale è entrata a far parte dell’assemblea federale del centro Universitario Sportivo Italiano. L’assemblea elettiva del Cusi si è svolta nei giorni scorsi all’interno del Salone d’onore del Coni alla presenza di 50 Cus d’Italia.

Per la prima volta dopo tanti anni nell’organismo federale entrano le donne e Flaminia Calce è la più giovane consigliera. Un orgoglio non solo per il Cus Cassino ma anche per l’Università di cassino e certamente un vanto anche per la città di Cassino che grazie al Cus nel 2021 tornerà protagonista a livello nazionale ospitando i Campionati Nazionali Universitari. “Partiamo motivati e concreti per stare vicini ai Centri universitari sportivi, al territorio e alle periferie. Abbiamo la consapevolezza dell’evoluzione e dell’importanza dello sport negli atenei, avremo la massima attenzione per l’inclusione e la condivisione” ha rimarcato Antonio Dima.

Il neo numero uno del Cusi, delfino del presidente storico Leonardo “Lilli” Coiana (“Tutti noi non scordiamo la lezione di Lilli, la sua statura manageriale e il percorso a favore dello sport universitario italiano” ha detto Giovanni Malagò nella prolusione) dal 1995 in Giunta Cusi, succede a Lorenzo Lentini (da qualche settimana nel Comitato esecutivo della Fisu, la Federazione mondiale dello sport universitario). “Abbiamo le maniche ben rimboccate, ci attende un lavoro importante. Pensiamo – ha aggiunto Antonio Dima – che conoscere il passato sia fondamentale per capire il presente e programmare il futuro. Un riferimento? Saremo concreti e razionali. Ringrazio il mondo universitario, i tanti che si sono profusi in questi anni per la reputazione e la forza propulsiva del Cusi.

E ho un pensiero affettuoso per Lilli Coiana (presidente dal 1995 al 2014, scomparso nel febbraio dello stesso anno)”. Oltre a Flaminia Calce che con i suoi 29 anni è l’unica under trenta, nel Consiglio federale del Cusi sono entrati: Chiara Coltri (31 anni, Cus Padova), Margherita Mezzetti (33, Cus Bologna), Maria Assunta Doddi (45, Cus Foggia), Alice Cometti (37, Cus Piemonte Orientale), Rita Piantadosi (53, Cus Napoli). Il consiglio è stato completato con l’elezione di Claudio Bertoletti (Cus Bergamo), Massimo Zanotto (Cus Venezia), Pompeo Leone (Cus Roma), Roberto Rella (Cus Lecce), Luigi Mazzone (Cus Catania), Riccardo D’Elicio (Cus Torino), Gianni Ippolito (Cus Sassari), Michele Ventura (Cus Parma), Gianluca Bianchi (Cus Udine), Vincenzo Sabatini (Cus Milano) e Maurizio Cechini (Cus Genova). Alla presidenza del collegio dei revisori è stato eletto Stefano Belardinelli (Cus Camerino).

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Come vivere tre giorni da sogno nella Città Eterna spendendo una cifra ragionevole senza rinunciare alla qualità del soggiorno.