23 Febbraio 2017

CASSINO – Carabinieri braccano ladri nella notte: un arresto

L’arrestato è stato ristretto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo. Sono in corso indagini al fine di risalire all’identificazione degli altri soggetti coinvolti.

Dopo i recenti episodi di furti perpetrati all’interno di scuole e presso esercizi commerciali, il Comando Compagnia di Cassino, coordinato dal superiore Comando Provinciale di Frosinone, ha incrementato i servizi esterni notturni, al fine di porre un freno a tale fenomenologia. Nell’ambito di tali servizi, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, un 33enne di nazionalità rumena, domiciliato a Napoli, già censito per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli e porto d’armi o oggetti atti ad offendere.

In particolare, nella tarda serata di ieri, è arrivata al numero d’emergenza 112, una segnalazione da parte di alcuni cittadini di Villa Santa Lucia che segnalava la presenza sospetta di un monovolume, con targa straniera, da cui erano furtivamente scese tre persone che si dileguavano nei pressi di case isolate. L’operatore immediatamente ha inviato sul posto la pattuglia radiomobile, la quale, poco dopo, ha intercettato il monovolume sospetto intimando l’alt al conducente il quale, prima ha rallentato e poi, incurante, ha accelerato improvvisamente la marcia tanto che il militare è stato costretto a spostarsi repentinamente al fine di evitare di essere investito. Ne è nato un inseguimento durante il quale, il conducente del mezzo, in più occasioni, ha tentato di speronare la pattuglia intervenuta. La fuga del veicolo si è conclusa in una strada secondaria di una frazione limitrofa, allorquando il conducente ed il passeggero, hanno abbandonato l’autovettura dandosi a precipitosa fuga nelle campagne circostanti.

Dopo un breve inseguimento con successiva colluttazione con i militari operanti, a seguito della quale uno di essi ha riportato lievi lesioni, il 33enne è stato bloccato e tratto in arresto. La conseguente perquisizione sul posto ha permesso di rinvenire alcuni attrezzi da scasso che, contestualmente, sono stati sottoposti a sequestro unitamente all’automezzo utilizzato. L’arrestato è stato ristretto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo. Sono in corso indagini al fine di risalire all’identificazione degli altri soggetti coinvolti.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Il Covid torna a minacciare l'Europa. Luigi Di Maio: «Massima solidarietà a Spagna e Francia»

Luigi Di Maio - Il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ripercorre i difficili mesi di questo drammatico 2020, segnato dalla pandemia di Covid-19.

Benefici dello yoga per corpo e mente

Benefici dello yoga - I vantaggi dello yoga non sono solo la possibilità di piegare il tuo corpo come un pretzel.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Eutanasia - Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.