23 Ottobre 2015

Cassino: beccato grazie alla ribellione dei suoi connazionali, in Italia per lavorare onestamente

È incessante l’attività posta in essere dal Comando Compagnia Carabinieri di Cassino, al fine di prevenire e reprimere i reati in materia di sostanze stupefacenti nel circondario della “ Città Martire”. I militari del dipendente del NORM, hanno arrestato nella flagranza del reato di “Detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio” un 20enne cittadino senegalese e residente in Cassino.

Gli operanti, intervenuti presso un abitazione del centro di Cassino dove era stata segnalata una lite in corso tra giovani extracomunitari, insospettiti dall’atteggiamento particolarmente irrequieto di uno degli occupanti della casa, affittata da una cooperativa sociale, hanno controllato un cittadino del Senegal.

Dalla conseguente perquisizione personale sono stati rinvenuti occultati all’interno di un calzino indossato dal senegalese, nr.5 involucri di carta argentata contenenti circa gr.3 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”. I miliari hanno quindi perquisito l’intera abitazione ed all’interno di un cassettone della stanza occupata dal giovane extra-comunitario, hanno rinvenuto ulteriori nr.2 involucri di cellophane contenete gr.4 circa di stupefacente del tipo “marijuana”, vari strumenti atti al confezionamento e taglio dello stupefacente nonché la somma contante di euro circa 100,00, in piccolo taglio banconote da 10.00-20.00 euro, quale provento dello spaccio, che veniva tutto sottoposto a sequestro.

A questo punto, i coinquilini del giovane senegalese, rassicurati dall’intervento dei Carabinieri, hanno riferito di essere arrivati alla lite proprio perché non accettavano l’attività illegale di spaccio messa in essere dal loro connazionale da un pò di tempo a questa parte. Pertanto, il giovane è stato portato in caserma, dove, dopo le formalità di rito, è stato dichiarato in arresto ed associato presso la casa Circondariale di Cassino.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SORA - Ospedale SS. Trinità, potenziamento del Pronto Soccorso

Roberto De Donatis - De Donatis: «Ringraziamo la Asl, nella persona della Dott.ssa Magrini, per questo primo importante intervento che va nella direzione di potenziare il nostro Polo Ospedaliero».

SORA - Il Comune aderisce alla Giornata Nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo

Roberto De Donatis - La ricorrenza fa memoria della tragedia mineraria di Marcinelle, in Belgio, avvenuta l’8 agosto 1956.

Senato, l'ultima di Roberto Calderoli imbarazza anche Ignazio La Russa

Roberto Calderoli - Singolare intervento dell'esponente leghista durante la discussione in aula sulla doppia preferenza in Puglia.

"Sora in Rosa" rimandata 2021 per evitare rischio assembramenti

Roberto De Donatis - L'associazione Iniziativa Donne: «Forte è, e deve essere, il senso di responsabilità in ognuno di noi»

Ci ha lasciato Mons. Lorenzo Chiarinelli

Vescovo Lorenzo Chiarinelli - Fu Vescovo di Sora Aquino Pontecorvo dal 1983 al 1993.

Titolo Italiano Pesi Leggeri: a Sora la grande boxe

Alessandro Mosticone - Gli incontri prenderanno il via Venerdì 28 Agosto presso lo Stadio Tomei dalle ore 19.00.