31 Agosto 2013

Antonio Di Nota: “Votare la decadenza di Berlusconi come nuovo patto fondativo del Pd”

“Il voto a favore della decadenza di Silvio Berlusconi può essere il nuovo patto fondativo del Partito democratico. Non ci devono essere tentennamenti: va votata la decadenza da parlamentare senza dubbio alcuno. Questo non è semplicemente un voto sul destino politico di un senatore della Repubblica, ma contiene molti significati pedagogici. Significa affermare per il nostro partito il principio della legalità, del rispetto della legge, del fatto che i cittadini sono uguali di fronte alla giustizia. Che in Italia esiste un sistema politico e uno giudiziario, garanzia di funzionamento di un paese normale.
In un voto c’è l’idea stessa di paese che il Pd deve contribuire a costruire. E poi significa superare uno stallo ventennale di un paese impegnato a discutere dei destini di un uomo e mai dei problemi dei cittadini. Pensiamo inoltre al reato per cui è condannato Berlusconi: la frode fiscale. L’Italia, ogni giorno ci propinano una graduatoria e una statistica, è il paese che maggiormente soffre per il mancato assolvimento da parte di cittadini degli obblighi fiscali. C’è crisi, c’è recessione, non ci sono soldi, ma se tutti pagassimo le tasse per quanto dovuto, in primo luogo sarebbero più basse per tutti, in secondo luogo non staremmo così in difficoltà.
Votare a favore della decadenza di Silvio Berlusconi vuol dire affermare anche questo. Siamo il paese dalla più antica tradizione sul valore educativo della giustizia. Siamo la patria di Cesare Beccaria. Il 9 settembre tutto questo va assolutamente riaffermato. E’ questa la precondizione di ogni dibattito congressuale che si prepara a vivere il nostro partito. Senza questo voto ogni discussione è inutile”
Antonio Di Nota (Pd) – Sindaco di Colle San Magno e Presidente Unione Cinquecittà
Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Eutanasia - Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.