9 Ottobre 2015

A Cassino continua la guerra dei Carabinieri alla droga: dopo i bus scolastici è toccato ai locali

Dopo i controlli ai pullman dei giorni scorsi, ora ad essere attenzionati dai Carabinieri della Compagnia di Cassino sono i locali in centro della Città “Martire”. Continuano assiduamente i servizi di prevenzione e repressione di reati in materia del traffico di sostanze stupefacenti che i Carabinieri di Cassino hanno attuato da tempo per la prevenzione e repressione di tale fenomeno.

Nel corso di uno specifico servizio la scorsa notte i militari del dipendente N.O.R.M., attirati dall’atteggiamento sospetto di una persona in un locale di Cassino notoriamente frequentato da avventori provenienti anche da altri comuni, hanno provveduto a fermarla e sottoporla a controllo. Accortosi della presenza dei militari, sperando di non essere notato, ha cercato di disfarsi della droga che aveva nascosto in un pacchetto di sigarette lasciato volontariamente sul bancone del locale.

Ai Carabinieri intervenuti non è sfuggita la mossa repentina e, recuperato il pacchetto di sigarette, vi hanno trovato all’interno due involucri di cellophane trasparente contenenti complessivamente circa 22 grammi di sostanza stupefacente di tipo cocaina, pronta per essere ceduta. Lo spacciatore, D.M.C. 33enne, arrestato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente” dopo le formalità di rito veniva è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Cassino.

I locali della città continuano ad essere monitorati dai Carabinieri della Compagnia di Cassino allo scopo di debellare il fenomeno dello spaccio nonché individuare e segnalare gli assuntori all’Autorità Amministrativa. Durante l’anno in corso la Compagnia Carabinieri di Cassino ha conseguito i seguenti risultati:

  • nr.24 persone arrestate quali spacciatori di sostanze stupefacenti;
  • nr.25 persone denunciate quali spacciatori;
  • nr.22 persone segnalate al Prefetto quali assuntori;
  • gr.158 circa di hashish, marijuana e gr.29 di cocaina e eroina, rinvenuta e sequestrata;
  • nr.4 piantagioni di piante di cannabis rinvenute e sequestrate.
Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Scomparsa dell’Arch. Gaspare Vinciguerra, il cordoglio del Comune di Sora

Roberto De Donatis - Il professionista si è spento ieri a seguito di un incidente stradale.

SORA - Lotta al Covid: sospese tutte le fiere e delle festività di Agosto

Roberto De Donatis - Anche la 49ma edizione de La Canicola è stata rinviata all'anno prossimo, nella speranza di tornare alla normalità.

Loreto Marcelli

Loreto Marcelli - Consigliere Regionale del Lazio.

REGIONE - Il Fondo per i malati oncologici è realtà. L'annuncio del consigliere Loreto Marcelli

Loreto Marcelli - Le risorse serviranno a sostenere coloro che si vedono costretti a ricorrere alle cure, il più delle volte, lontano da casa, con costi elevati, facendo innumerevoli sacrifici.

"Cristo ha bypassato la Ciociaria"

Aeronautica Militare Frosinone - Critica analisi di Rodolfo Damiani sul depauperamento della provincia di Frosinone.

SORA - Ospedale SS. Trinità, potenziamento del Pronto Soccorso

Roberto De Donatis - De Donatis: «Ringraziamo la Asl, nella persona della Dott.ssa Magrini, per questo primo importante intervento che va nella direzione di potenziare il nostro Polo Ospedaliero».

SORA - Il Comune aderisce alla Giornata Nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo

Roberto De Donatis - La ricorrenza fa memoria della tragedia mineraria di Marcinelle, in Belgio, avvenuta l’8 agosto 1956.

Senato, l'ultima di Roberto Calderoli imbarazza anche Ignazio La Russa

Roberto Calderoli - Singolare intervento dell'esponente leghista durante la discussione in aula sulla doppia preferenza in Puglia.