giovedì 4 febbraio 2016

Vuole lanciarsi da 15 metri, attimi di terrore nel cassinate. Grande intervento dei Carabinieri

Nel pomeriggio odierno a Sant’Elia Fiumerapido i Carabinieri sono intervenuti in una strada periferica poiché una passante li aveva allertati riferendo loro di aver appena visto una donna, su un muro alto circa quindici metri, che meditava di lanciarsi nel vuoto sottostante.

La donna ha desistito dal compiere l’insano gesto grazie all’immediato intervento da parte dei militari operanti militari. I Carabinieri hanno provveduto, inoltre, a far intervenire il personale di un centro terapeutico riabilitativo della località dove la donna è in cura a causa di un forte stato di depressione. Gli stessi militari l’hanno riaffidata ai sanitari del centro, giunti poco dopo sul posto.

Ti potrebbe interessare
Riabilitazione protesi spalla: a Roma c'è la soluzione per voi

Protesi spalla Roma - Le procedure per la riabilitazione dopo un'operazione di protesi alla spalla sono sempre più frequenti, grazie soprattutto alla riuscita degli ...

Crio compressione a Roma: di cosa parliamo, a chi serve e dove farla

Crio compressione Roma - La crio compressione è quel trattamento terapeutico che ci consente di ridurre edemi e infiammazioni di tessuti traumatizzati, attenuando il dolore ...

Analisi baropodometrica: a Roma la fanno proprio tutti, giovani e grandi

Analisi baropodometrica Roma - A Roma si può dire che l'analisi baropodometrica non viene affatto sottovalutata, anzi. L'esame è apparentemente semplice ma in realtà può ...

Come scrivere un annuncio pubblicitario efficace

Web Copywriting - Per un articolo pubblicitario il titolo e l’immagine di copertina sono essenziali. Per entrambi vale la stessa regola: punta ...