6 novembre 2012 redazione@ciociaria24.net

Virtus TSB Cassino: altri due punti in cascina. Cassinati ancora in vetta alla classifica

La Virtus ritorna tra le mura amiche per affrontare il Collefiorito e lo fa nel migliore dei modi mettendo in cascina altri due punti che la consolidano in vetta al campionato in coabitazione con Sora in attesa del recupero della Lazio. La vigilia del match era stata caratterizzata dalla notizia del ritorno in campo di Furio De Monaco tra i cassinati e questo è stato motivo di grande soddisfazione per gli uomini guidati da coach Vettese. La Virtus ritrova così una delle sue bocche da fuoco anche se il suo impiego durante il match sarà centellinato in attesa che il virtussino possa riprendere la condizione che forzatamente in questi casi viene meno a causa del fastidiosissimo infortunio di cui era stato vittima.

Ad ogni modo Vettese schiera in partenza il quintetto che tanto bene aveva fatto in quel di Anzio ed anche in quest’occasione la risposta è assolutamente positiva. Infatti, forti di un Loughlimi in serata di grazia, i rossoblu piazzano una partenza esplosiva: 13- 0 in un amen. Il libico è inarrestabile (9/14 dal campo ed 1/3 dalla lunga distanza, 7/8 dai liberi, 24 di valutazione) e risulterà insieme a Simone Lo Tufo uno degli artefici di una bella serata di basket in Val di Comino.

Pian piano anche Collefiorito comincia ad entrare in partita ed il I quarto si chiude con i Cassinati avanti, 25-11. Il secondo quarto evidenzia un maggiore equilibrio tra le due compagini, ma sostanzialmente appare chiaro fin da subito che gli uomini di Vettese sono in completo controllo del match (la frazione terminerà con un parziale di 14-11), ed il coach virtussino comincia a ruotare sapientemente gli uomini a sua disposizione. Spazio dunque per Brambilla (4 punti per lui con 2/4 dal campo per un -3 di valutazione) e Zapparato che risulteranno preziosissimi al fine di dare fiato allo starting-five virtussino. Al riposo lungo le squadre vanno sul punteggio di 39-22.

Equilibrio anche al ritorno sul parquet. Collefiorito costruisce buoni giochi in attacco e tira anche con discrete percentuali in questa frazione, ma non riesce comunque ad andare oltre il pareggio nel quarto (20-20) e quindi non riesce a rosicchiare il vantaggio costruito da Gonzalez (ancora una doppia doppia per lui con 14 rimbalzi e 15 punti e soprattutto 37 [!!!!!] di valutazione finale) e soci.
All’inizio dell’ultima frazione di gioco un D’Acunto in vena di magie (7 assist e 6 recuperi con 14 di valutazione) riprende con forza a spingere la Virtus, con gli ospiti che però ribattono con una buona organizzazione offensiva che porta i romani ad avvicinarsi fino al 54-40 del 33’. Fiutato il pericolo Loughlimi e Lo Tufo(20 punti finali per lui, 2/4 da due punti, 7/7 dai liberi e 3/4 dalla lunga distanza, per un 30 di valutazione) finalizzano una serie di possessi palla in maniera impressionante e piazzano un parziale devastante di 23-7: “End of the game”.

A 3 minuti dalla fine il tanto atteso ritorno in campo di Furio De Monaco accolto con un grande applauso dei compagni e del pubblico. Il lungo cassinate, a dispetto del poco tempo a disposizione, in questi 3 minuti riesce a ritagliarsi uno score impressionante: 9 punti ed 11 di valutazione, fatto di letture offensive da autentico top player. Il match regala nel finale anche una grande soddisfazione al giovane Marco Evangelista che bagna l’esordio in serie D.

Alla fine del match il presidente Manzari ha dichiarato: “Grande gestione della gara da parte nel nostro coach Luca Vettese che ha sapientemente portato a termine il match con abili rotazioni del roster dando spazio significativo anche ai giovani Zapparato, che ben si è comportato, ed Evangelista. Il rientro in campo di Furio De Monaco sarà per lui, dal punto di vista tattico, e per noi come società, un’altra arma in più per costruire mattone dopo mattone una buona stagione. Adesso ci godiamo il primo posto in classifica ancora per una settimana. Certo battere Sora e Lazio non sarà semplice perché loro sono le favorite del campionato ed hanno costruito, Sora in particolar modo, roster importanti per puntare al salto di categoria. Confermo che noi vogliamo raggiungere i play off e fare bene in questa stagione. Adesso dobbiamo concentrarci sul prossimo avversario che è giovane e pieno di energie (Anagni, ndr) e sicuramente Vettese saprà mantenere alta la concentrazione del gruppo”.

Parziali: 25-11; 14-11; 20-20; 24-12

VIRTUS TSB CASSINO : Zapparato , Evangelista M., De Monaco 9 , Loughlimi 24, D’Acunto 4; Lo Tufo 20 , Rivetti 8, Brambilla 4, Gonzalez 15.

COLLEFIORITO:

Arbitri: Parisella e Piercarilli

MVP: Lo Tufo

Risultati 5a giornata Campionato di Basket Serie D Lazio, Girone A
N.B. Sora 2000 – Futura Sport 69 – 57
Virtus TSB Cassino – Collefiorito 83 – 54
APD Palocco – SS Lazio BK 48 – 61
Anzio – Libertas 47 – 51
BK Sermoneta – Fortitudo Anagni 83 – 90
Pegaso BK Roma – SMIT San Cesareo 54 – 62
BK Cavese – S. Rosa Viterbo 77 – 68

Classifica
Virtus TSB Cassino 10
LA-Z NB Sora 10
SS Lazio BK 8
BK Cavese 8
Fortitudo Anagni 6
Libertas 6
Anzio 6
Futura Sport 4
APD Palocco 4
BK Sermoneta 2
Collefiorito 2
SMIT San Cesareo 2
Pegaso BK Roma 0
Santa Rosa Viterbo 0

Menu