30 novembre 2012 redazione@ciociaria24.net

Virtus Cassino – NB Sora: è tempo di derby Sabato l’atteso big match tra le due corazzate

E’ finalmente giunta l’ora del derby! Domani, al palazzetto dello sport “Soriano” di Atina, la Virtus Terra di San Benedetto Cassino sfiderà la Nuova Basket Sora 2000. E’ uno scontro d’alta classifica che porrà di fronte due tra le migliori compagini del girone A. Da un lato i cassinati, che arrivano al match da primi in classifica forti delle loro 8 vittorie su 8, dall’altro i sorani che seguono al terzo posto dopo 6 successi e 2 sconfitte.

La squadra di coach Vettese è nel bel mezzo del tour de force che la sta portando a sfidare tutte le squadre più forti del girone: dopo le vittorie con Libertas Roma e Cavese quarte in classifica, ora c’è il derby e, la settimana prossima, la trasferta romana contro la Lazio che segue al secondo posto. Uscendo a testa anche da questi ultimi due incontri i rossoblu avranno ipotecato un bel vantaggio e, a quel punto, si potrà pensare con sempre più convinzione all’obiettivo promozione. Visto il campanilismo esistente tra le due città, più che tra le due giovani squadre che finora non si sono mai affrontate in match ufficiali, sarà legittimo aspettarsi che il team di coach Bifera verrà ad Atina con il coltello tra i denti per strappare una vittoria di fondamentale importanza contro una rivale diretta nella corsa alla C2.

Da tenere sott’occhio soprattutto l’americano Cris Clock e l’argentino Lisandro Liguori, le stelle della compagine biancazzurra che stanno trascinando i volsci a suon di punti. Tra i rossoblu sarà al 100% della contesa Gabriel Gonzalez, ma sono buone le probabilità di vedere in campo anche Simone Lo Tufo. I due erano usciti doloranti dall’ultimo incontro di campionato. Il centro argentino aveva subito un duro colpo alla mano. Il play calabrese era rimasto stoicamente in campo fino all’ultimo quarto resistendo ad una dolorosa distorsione alla caviglia rimediata nella seconda frazione di gioco. Il ragazzo vuole essere in campo a tutti i costi ed il fisioterapista Virtus Angelo D’Aguanno dovrebbe dare l’OK. Per il resto, non ci sono problemi di formazione per coach Vettese, che schiererà lo starting five composto dai già citati Lo Tufo e Gonzalez e poi da De Monaco, Loughlimi e D’Acunto. L’incontro sarà diretto dalla coppia romana Federico Ciolli e Vito La Macchia, che avevano già diretto i virtussini a Viterbo. Che vinca il migliore!

Menu