sabato 3 settembre 2016 redazione@cassino24.it

Vicenda Anagrafe Cassino, Leone assicura: «No a ulteriori disservizi. Ora si cambia»

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa contenente alcune dichiarazioni dell’Assessore alle Politiche Sociali, Benedetto Leone.

«“Non possiamo permettere che i cittadini subiscano ulteriori disservizi come quello che è accaduto l’altro giorno presso l’Ufficio Anagrafe. Sono stato chiamato dal Sindaco e dalle tante persone che erano in fila. La persona che doveva sopperire la mancanza si è sentita male ed è andata via. Avevo chiesto al dirigente di fare, prima dell’estate, un ordine di servizio perché penso sia inaudito che un comune di 35.000 abitanti abbia una sola persona a svolgere le pratiche relative alle carte di identità e un’altra sola persona in grado di fare il cambio di residenza. Siccome, da quando mi sono insediato, mi sono sempre sentito rispondere “si è sempre fatto così”, allora dico:oggi si cambia”. Lo ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali, Benedetto Leone, questa mattina ai microfoni di Radio Cassino Stereo.

“Tutti devono saper fare tutto e tutti devono riuscire a dare risposte ai cittadini. Ai sindacati che in questi giorni mi hanno redarguito perché, a detta loro, avrei agito oltre quanto di mia competenza dico: sono un assessore dinamico, ho 32 anni e non posso permettere che i servizi all’utenza possano essere interrotti per questioni legate alla burocrazia. Appena ci siamo insediati, la prima cosa che ho fatto è stata quella di incontrare i dipendenti per chiedere la loro collaborazione a lavorare insieme per riorganizzare la macchina amministrativa del Comune. Ai dipendenti, che ho riunito, ho detto “Se volete collaborare, chiamatemi Benedetto”. Il comune può cambiare, può essere efficiente solo se c’è il gioco di squadra e mi sembra che il personale fosse d’accordo su questo. Se c’è qualcuno che non vuole tutto ciò è libero di farsi da parte, ma non si azzardi a mettere i bastoni tra le ruote, perché saremo intransigenti.

Tornando all’anagrafe dalla settimana prossima partiranno i corsi di formazione, il martedì e giovedì, saranno a costo zero per il Comune perché sarà lo stesso dipendente che svolge le pratiche per le carte d’identità che insegnerà le varie procedure da compiere. Io stesso vi parteciperò perché voglio rendermi conto delle eventuali difficoltà che potrebbero incontrare i dipendenti e trovare insieme delle soluzioni. Inoltre abbiamo già stanziato le risorse per un restyling degli uffici del settore in modo da garantire la privacy dei cittadini e la dignità lavorativa del personale”. Ha concluso Benedetto Leone».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA