lunedì 1 dicembre 2014

Vaccino anti-influenzale: un caso sospetto a Cassino

La Regione Lazio ha sospeso la somministrazione di tutti i lotti di vaccino antinfluenzale Fluad presenti sul territorio regionale per motivi precauzionali. Negli ultimi giorni sono state 13 le morti sospette registrate in Italia e segnalate all’Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco, che sta effettuando tutte le verifiche necessaria, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità per valutare eventuali collegamenti tra i decessi e la somministrazione del vaccino.

Un caso sospetto è stato registrato anche a Cassino. La persona coinvolta è in condizioni critiche ma fortunatamente viva. Si tratta di un sessantottenne della città martire, ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale S. Scolastica. L’uomo, come riportato su Il Nuovogiorno nell’articolo a firma di Romina D’Aniello, presenta una «insufficienza multi organo sospetta, tale da far ritenere che possa essere dovuta al vaccino antinfluenzale».

Ti potrebbe interessare
Riabilitazione protesi al ginocchio a Roma

Protesi ginocchio Roma - La tecnologia moderna permette l’applicazione di protesi al ginocchio di qualità eccellente, in grado di sopravvivere anche per più ...

Crio ultrasuoni a Roma: come scegliere il posto giusto per effettuare il trattamento

Crio ultrasuoni Roma - Prima di selezionare un centro fisioterapico a Roma nel quale si effettuano trattamenti con crio ultrasuoni, bisogna avere un'idea chiara ...

Laser HILT: a Roma lo chiamano laser 2.0, ecco perché

Laser HILT Roma - Il Laser HILT è praticamente una laserterapia con emissione laser ad alta intensità. Del resto lo dice la parola stessa, HILT, ...

Blog Aziendale vs Pagina Facebook: 2-0 a tavolino

Blog Aziendali - Video, video e ancora video. Perlopiù comici, di denuncia o di intrattenimento in genere. Questo è ciò che si visualizza da ...