martedì 6 gennaio 2015

Università di Cassino: il 50% degli studenti è fuoricorso

Vi proponiamo l’inchiesta a firma di Alberto Simone, pubblicata oggi dal quotidiano Il Nuovogiorno.

«Circa il 50% degli studenti dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale non sono in regola con gli studi. Su circa 10.000 iscritti, solo 5.051 sono gli universitari in regola, tutti gli altri sono fuoricorso. Il fenomeno non è sfuggito agli occhi del Ministero che ogni anno eroga i fondi statali agli atenei italiani. Il sistema di finanziamento delle università italiane si divide infatti in due grandi capitoli. Uno, più ridotto ma in crescita, è quello “premiale”, ed è misurato in base ai risultati ottenuti da ogni ateneo nella ricerca e nella didattica. L’altro, più consistente, è la “quota base” ed è proprio qui che i costi standard intervengono a cambiare tutta la geografia degli assegni statali.

Per misurare i costi standard le regole fissate dal Ministero dopo un lungo lavoro tecnico pesano i costi dei docenti ordinari, quelli delle attività didattiche e dei servizi aggiuntivi, compresi tutor ed esperti linguistici e li parametrano al numero di studenti in corso. Ed è proprio su questa proporzione che per l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale si registrano le dolenti note. Benché i costi dei docenti ordinari siano abbastanza contenuti – Cassino si piazza difatti sul podio di questa speciale classifica subito dopo Napoli Parthenope e Foggia con una spesa di appena 107.084 euro – a penalizzare l’Ateneo di casa nostra è il gran numero di studenti fuoricorso. Gli iscritti ai cinque dipartimenti dell’Ateneo superano difatti quota 10.000, ma gli studenti in regola con gli studi sono appena 5.051.

L’Ateneo di Cassino risulta essere tra le tre università che spendono di meno per i docenti ordinari con una spesa di 107.084 euro l’anno. Poco distante, all’ottavo posto, si piazza invece l’Ateneo di Chieti e Pescara con una spesa leggermente superiore: 109.167 euro. Per capire quanto gravano i fuoricorso sull’Ateneo di Cassino basta vedere la classifica dei finanziamenti sui costi standard. L’Università di Chieti e Pescara, pur spendendo più di quella di Cassino per gli stipendi degli ordinari, si piazza al primo posto della classifica dei finanziamenti, in quanto gli studenti in corso sono ben 19.388 e ottiene 64,3 milioni, ovvero 1,21% del totale. La percentuale di Cassino, con 25,5 milioni, si attesta allo 0,48%. In fondo alla classifica dei finanziamenti si piazzano invece La Tuscia, Messina, Macerata, Siena e Cagliari. Sul podio insieme all’Ateneo di Chieti e Pescara ci sono invece Napoli Parthenope e Bergamo».

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Cori da stadio in municipio: cade il governo M5S
15 ore fa

ALESSIO PORCU - Cade il III municipio della Capitale. Sfiduciata la mini sindaca del M5S. Cori da stadio. Da entrambi i fronti. ...

Sora - Studente morto, il feretro in viaggio verso la Sicilia
18 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Nella serata di oggi la salma del 24enne Biagio Pace Orsocane, lo studente di Scienze Infermieristiche dell’Università Tor Vergata – ...

Scopre di avere un tumore ed il marito l'abbandona. Costretta a vivere con meno di 300 euro mensili e con due figli
4 ore fa

FROSINONE TODAY - Il marito se ne va di casa perchè la moglie, una donna di 44 anni, si era ...

Sora - Occupa una casa popolare, assolta 40enne
17 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Il marito disoccupato, due figli minorenni. Un evidente stato di necessità dimostrato in aula, durante il processo. Una 40 enne di ...

Ancora pesanti disagi per i pendolari ciociari sulla Cassino - Roma
22 ore fa

FROSINONE TODAY - Nuovi disagi per i pendolari della provincia di Frosinone si sono registrati anche oggi, sulla tratta Cassino-Roma. L’associazione Codici ...

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
21 ore fa

AUTOSHOW24 - Stavolta ce n'è davvero per tutti, dai drivers basic a quelli più esigenti. La nuova Ford Fiesta si è presentata al ...

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
23 ore fa

AUTOSHOW24 - Jolly Auto, in collaborazione con Leasys, azienda leader europea nel noleggio a lungo termine, ha studiato una strepitosa formula rateale ...

Gennaio 2018 positivo per il mercato dell'auto. Ecco chi è andato meglio nei Top 5 d'Europa
2 giorni fa

AUTOSHOW24 - Buon inizio di 2018 per tutti i maggiori mercati europei dell'auto, fatta eccezione per il Regno Unito, l'unico che ha registrato ...

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.

Meno operai, solo specializzati e trasversali: ecco il futuro del Lavoro
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Il futuro del mondo del Lavoro in provincia di Frosinone. L'analisi del Consiglio Generale Cisl riunito a Fiuggi. La radiografia del settore. Le prospettive. Le vertenze aperte. I risultati raggiunti. No ai populismi. Ecco dove stiamo andando.

La Birra dell'anno? Viene prodotta in 5 aziende del Lazio
3 giorni fa

THESTARTUPPER - Cinque birre laziali conquistano la medaglia nella XIII edizione del premio 'Birra dell'Anno' promosso da Unionbirrai. I numeri di un fenomeno industriale in crescita.