Aquino, Colle San Magno, Piedimonte San Germano e Villa Santa Lucia: nei prossimi giorni l’affidamento della gara per la raccolta differenziata porta a porta

Nel rispetto della necessaria tempistica e dei successivi passaggi formali previsti dalla legge, finalmente, nei prossimi giorni, si procederà all’affidamento dei servizio di raccolta differenziata messo a gara dall’Unione Cinquecittà e che interessa i comuni di Aquino, Colle San Magno, Piedimonte San Germano e Villa S. Lucia. I funzionari dell’ente di piazza Sturzo hanno provveduto ad informare il Presidente Antonio Di Nota, anche in qualità di primo cittadino di Colle San Magno e gli altri sindaci interessati – Domenico Iacovella per il comune di Piedimonte San Germano, Antonino Grincia per Aquino e Antonio Iannarelli per Villa Santa Lucia – che sono state convocate, per il giorno 23 maggio prossimo alle ore 10, le imprese concorrenti che hanno presentato domanda di partecipazione alla gara e che sono state regolarmente ammesse alla procedura ad evidenza pubblica.

La convocazione è finalizzata all’apertura delle varie offerte tecniche ed economiche ed eventualmente, nel rispetto delle previsioni normative, all’aggiudicazione provvisoria del servizio. Qualora non fosse possibile concludere l’iter di aggiudicazione nella giornata del 23, la Commissione di gara si aggiornerà alla seduta successiva fissata per il 28 maggio. “Giunge finalmente a conclusione – spiega il presidente Di Nota – dopo il doveroso e scrupolo rispetto della normativa, l’iter di aggiudicazione del servizio di raccolta differenziata messo a bando dall’Unione Cinquecittà e che interessa i comuni di Aquino, Colle San Magno, Piedimonte San Germano e Villa Santa Lucia.

Inizierà la settimana prossima l’apertura delle offerte tecniche ed economiche delle ditte ammesse alla gara, che verranno esaminate da una Commissione di tecnici ad hoc, proprio per valutare al meglio il rapporto costi/servizio assicurato. In questo modo, con calma e competenza, siamo sicuri di fare la scelta giusta per il territorio interessato dal servizio. L’esternalizzazione del servizio di raccolta differenziata porta a porta rappresenta una tappa fondamentale nel percorso di crescita dell’Unione Cinquecittà, perché, oltre ad un sistema moderno, efficiente ed efficace, permetterà un sostanzioso risparmio nei costi di gestione. Economie di spesa che riutilizzeremo per intervenire su altri settori e continuare quel processo di sperimentazione delle funzioni associate che sta caratterizzando, quale ente modello per il territorio, proprio il consorzio intercomunale di Piedimonte San Germano. Un ringraziamento ai sindaci che hanno accompagnato questo percorso, i funzionari dell’Unione e un augurio di buon lavoro ai componenti della Commissione incaricata”.
Menu