Trovato dagli agenti della Polstrada di Cassino con quasi 2 chili di oro: denunciato corriere

Sono le 02,40 di ieri quando una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, in servizio di pattugliamento autostradale, in territorio di Cassino, fermano per un controllo il conducente di una Renault Clio. L’uomo, senza documenti d’identità al seguito, sin dai primi momenti mostra nervosismo ed agitazione.

Gli agenti si insospettiscono e procedono a perqusizione personale e veicolare. Proprio all’interno dell’auto i poliziotti trovano uno zaino con all’interno diverse bustine di cellophane contenenti quello che poi verrà qualificato come oro per un peso di circa 2 chili.

Gli accertamenti sul nome fornito dall’uomo, un quarantaduenne partenopeo di professione orafo, e sul veicolo condotto, fanno emergere diversi precedenti penali a suo carico nonché un provvedimento  di revoca della patente per essere stato trovato alla guida in stato di ebbrezza alcoolica.

Il campano non avendo fornito una documentazione attestante una provenienza lecita della preziosa merce o un documento di trasporto valido è stato denunciato per ricettazione e guida senza patente.

Menu