giovedì 29 ottobre 2015 redazione@cassino24.it

Trovati 5 kg di esplosivo alla periferia di Cassino. Erano per la bomba?

Nel corso delle indagini che la Compagnia Carabinieri di Cassino sta svolgendo in merito all’esplosione di una bomba carta innanzi alla vetrata dell’ingresso di un circolo ricreativo di quel centro, nella decorsa mattinata sono state acquisite delle informazioni utili che hanno consentito di localizzare, nei pressi di una cava del Cassinate, un sacchetto di plastica contenente materiale detonante, del tipo pentrite, del peso di 5 chilogrammi circa, accuratamente occultato tra la vegetazione ivi esistente.

FOTO CASSINO 1

L’area interessata è stata delimitata e vigilata dai Carabinieri in attesa dell’intervento del personale del Reparto Operativo Carabinieri – Sezione Artificieri – di Roma. Il personale specializzato dell’Arma, prontamente intervenuto, ritenendo pericolosa l’acquisizione del citato materiale, provvedeva a mettere in sicurezza l’area facendolo brillare. Sono in corso indagini per risalire alla identificazione degli autori dell’occultamento di tale sostanza, alla provenienza della stessa nonché ad accertare se si tratta dello stesso materiale utilizzato per la realizzazione della bomba pirica oggetto di indagini.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA