Pubblicità
martedì 22 novembre 2016 redazione@ciociaria24.net

Tragico incidente in cartiera a Cassino, la vicinanza della SLC CGIL al lavoratore coinvolto

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa emesso dalla La Segreteria Territoriale SLC CGIL

«A seguito del grave incidente verificatosi nello stabilimento Wepa di Cassino lo scorso 18 novembre la segreteria territoriale SLC CGIL esprime vicinanza al Lavoratore coinvolto ed alla sua famiglia. In casi come questi l’imprevedibilità dell’accaduto certamente non ci permette di attribuire colpe, tuttavia la triste occasione dell’avvenuto ci deve far riflettere sulla necessità di tenere sempre alta la guardia per scongiurare il ripetersi degli eventi.

Lo scorso 24 maggio ad Isola del Liri, in un convegno nazionale fortemente voluto ed organizzato dalla SLC CGIL, Confindustria, e per essa nello specifico Assocarta, condivisero la proposta della necessità di addivenire ad accordi (vedi quello realizzato nel Distretto Cartaio di Lucca), con cui l’organizzazione datoriale impegnava il Sistema Produttivo Locale della Carta di Frosinone a finanziare e programmare attività di prevenzione da affiancare a quella già posta in essere dalle aziende cartarie.

Ad oggi con grande rammarico, tale impegno rimane disatteso, neanche la minima convocazione dei soggetti coinvolti nel Sistema Produttivo Locale della Carta per iniziare il lungo percorso che porterebbe alla stipula di un accordo in tal senso. Sicuramente le organizzazioni sindacali attraverso gli RLS e le aziende mettono in campo tutte le azioni necessarie ed in loro possibilità su temi così importanti come la sicurezza, ma a quanto pare Confindustria, non solo disattende impegni presi pubblicamente qualche mese fa, ma evidentemente con questo atteggiamento scarica sui suoi rappresentati oneri che 2 indubbiamente dovrebbero essere propri di una istituzione quale il Sistema Produttivo Locale è.

Auspichiamo che di incidenti gravi come quello di qualche giorno fa, o quello di pochi anni orsono nello stesso stabilimento, così come quello che solo per un caso fortuito e fortunato non è passato tra le pagine di cronaca qualche mese fa a Guarcino, ma così come tutti quegli episodi che quotidianamente avvengono sui posti di lavoro, non se ne debba più parlare, perché se il lavoro è un diritto il fatto di poterlo svolgere in totale sicurezza è elemento altrettanto importante per il lavoratore e per la sua famiglia».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DI OGGI
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA