venerdì 10 agosto 2012 redazione@cassino24.it

Tosinvest chiude nel Lazio a rischio il San Raffaele di Cassino

Con una nota il gruppo Tosinvest accusa la Regione di aver costretto il San Raffaele a chiudere ed annuncia di aver avviato le procedure di cessazione delle attivita’ sanitarie attive nel Lazio. A rischio 13 strutture  sanitarie laziali, tra cui il San Raffaele che a Cassino annovera circa duemila dipendenti.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA