venerdì 10 agosto 2012

Tosinvest chiude nel Lazio a rischio il San Raffaele di Cassino

Con una nota il gruppo Tosinvest accusa la Regione di aver costretto il San Raffaele a chiudere ed annuncia di aver avviato le procedure di cessazione delle attivita’ sanitarie attive nel Lazio. A rischio 13 strutture  sanitarie laziali, tra cui il San Raffaele che a Cassino annovera circa duemila dipendenti.

Ti potrebbe interessare
Riabilitazione protesi d'anca: perché operarsi, perché farlo a Roma

Protesi anca Roma - L’intervento chirurgico per l’applicazione di una protesi d’anca si consiglia particolarmente nei casi di gravi traumi e ...

Plantari posturali a Roma: quali scegliere e dove rivolgersi per non sbagliare

Plantari posturali Roma - Plantari posturali a Roma? Noi sappiamo dove, quando e perché. Se a seguito di un'analisi baropodometrica sono emergono, per quel ...

Laser HILT: a Roma lo chiamano laser 2.0, ecco perché

Laser HILT Roma - Il Laser HILT è praticamente una laserterapia con emissione laser ad alta intensità. Del resto lo dice la parola stessa, HILT, ...

Come modificare le campagne pubblicitarie su Facebook dopo l'upgrade dell'algoritmo

Facebook - Vi ricordate i bei tempi, quelli in cui, a fronte di un investimento pari a un centinaio di euro, si ...