domenica 25 ottobre 2015 redazione@cassino24.it

Tagliano telo rimorchio e rubano “palestra” in autostrada, beccati a Cassino

Nelle prime ore della mattinata, una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, in servizio di pattugliamento autostradale, nel territorio al confine tra a Campania ed il Lazio, ha effettuato il controllo di un autocarro Fiati Iveco, con due persone a bordo. I due uomini di origine campana, rispettivamente di 48 e 41 anni, si sono mostrati agli agenti nervosi ed hanno fornito risposte discordanti rispetto alla loro provenienza e destinazione e sul carico di merce trasportato.

Una prima ispezione su veicolo ha consentito di accertare la presenza di voluminosi scatoloni contenenti attrezzature sportive di vario genere tra cui: videocamere modello GoPro, cardiofrequenzimetri, fasce per elettrostimolazione, cyclette da pavimento, il tutto per un valore sul mercato di circa 10.000 euro. Sono partite le verifiche dei poliziotti: i due avevano precedenti per reati contro il patrimonio. Addosso, tra l’altro, avevano addosso due taglierini, un cacciavite ed una torcia elettrica.

Tutto ha fatto pensare che la merce fosse stata trafugata da poco. La Sala Operativa, allora, ha diramato una segnalazione per verificare la consumazione di eventuali furti. L’esito è stato positivo: un’altra pattuglia della Polizia Stradale aveva appena individuato, in un’area di servizio, un autotreno con il telone tagliato e con i sigilli della portiera posteriore rimossi. I poliziotti hanno rintracciato il conducente, ignaro di quanto accaduto, che ha riferito loro la tipologia di merce trasportata, perfettamente corrispondente a quella rinvenuta. Furto aggravato, il reato di cui dovranno rispondere davanti alla Magistratura i due campani.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA