martedì 10 novembre 2015 redazione@cassino24.it

Stazioni di servizio di Frosinone e provincia, occhio al furbetto recidivo siciliano!

I militari di S. Elia Fiumerapido hanno denunciato un 48enne di Gela (CL), poiché resosi responsabile di “insolvenza fraudolenta”. L’uomo nella mattinata odierna dopo aver fatto rifornimento di gasolio per la somma di euro 20,00 all’autovettura da lui condotta presso una nota stazione di servizio situata su un’importante arteria del Cassinate, si è allontanato velocemente dal posto adducendo la dimenticanza del portafoglio e riferendo al gestore che sarebbe tornato più tardi per pagare il conto sospeso.

Di fatto si è allontanato senza più fare ritorno. I militari operanti hanno accertato che l’uomo nel corso del mese di ottobre 2015 si era reso responsabile di due analoghi episodi, sempre accaduti nel Cassinate, le cui vittime, risarcite dopo l’intervento dei Carabinieri del NORM della Compagnia di Cassino, hanno deciso di non sporgere querela. In quella circostanza l’uomo era stato proposto per l’irrogazione per il foglio di via obbligatorio.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA