mercoledì 4 dicembre 2013

“stART”: primo laboratorio didattico al museo d’arte contemporanea di Cassino

Si chiama  stART il primo laboratorio didattico partito all’interno del Museo di arte contemporanea della Fondazione Longo. Il percorso, parte integrante di un’offerta ben più ampia, conduce alla scoperta del fantastico mondo dell’arte dove la teoria è un’esperienza di apprendimento giocosa che lascia subito ampio spazio alla realizzazione artistica da parte dei bambini. Racconti, esperienze, caccia al tesoro, descrizioni divertenti  e un approccio pedagogico hands-on per “toccare con mano” l’arte contemporanea. Grazie a stART i partecipanti che qualche giorno fa hanno inaugurato il primo laboratorio didattico al Camusac sono stati introdotti alla conoscenza dell’arte contemporanea attraverso percorsi argomentativi e ludico-manuali, perfettamente integrati e a misura di bambino. Negli enormi spazi museali di via Casilina Nord ideati e realizzati dalla famiglia Longo, i bambini hanno potuto ritagliare il loro angolo d’artista.

Il laboratorio, curato dalle brillanti Martina e Chiara, è partito davanti ad un antico forziere che al suo interno custodiva le riproduzioni di due opere d’arte presenti nell’eccezionale esposizione museale di Cassino che annovera artisti di fama nazionale e internazionale. Uno sguardo, un colpo d’occhio e per i più piccoli è stato facile muoversi tra i padiglioni e ritrovare le opere originali. Davanti a quel prezioso tesoro d’arte, una breve e coinvolgente spiegazione ha guidato i bambini alla scoperta dell’autore accendendo la loro curiosità sulle tecniche artistiche e sui materiali utilizzati.

A quel punto, uno dei più affascinanti spazi espositivi del Museo si è trasformato in un laboratorio a misura di “artisti in erba”. Ad accoglierli c’erano postazioni colorate dove poter riprodurre liberamente le opere appena conosciute con fantasia, immaginazione e creatività. Matite colorate, pennarelli, tempere, colori acrilici e fogli da disegno sono stati i materiali utilizzati dai bambini che hanno colorato il pomeriggio con la loro arte.  Un laboratorio didattico che, sotto l’abile guida degli organizzatori, ha divertito i giovani partecipanti, i loro genitori e i molti docenti invitati ad assistere alla simulazione. E il finale si è arricchito di originalità con i titoli scelti per ogni elaborato e le “originali” firme in calce ideate dai bambini.

I temi scelti per questa prima esperienza laboratoriale sono stati “Impariamo i colori” Rosso, giallo e blu: i colori primari, secondari e terziari nei dipinti di Fernando Melani e “Mettiamo un filo nell’arte”, Gli intrecci colorati nelle trame di Sol Lewitt. Un primo approccio per un progetto ben più articolato. Infatti, accanto all’attività espositiva, alle visite guidate, alle conferenze, ai seminari di ricerca, ai workshop in partenza, il Camusac sta ideando diversi percorsi didattico-espressivi interdisciplinari, destinati alle classi degli istituti di primo e secondo grado o a gruppi di bambini a partire dai tre anni, accompagnati dai genitori.  Tali percorsi prevedono attività educative e formative che verranno realizzate attraverso un approccio non formale ma partecipativo, in cui sarà possibile confrontarsi con i nuovi media e la fotografia, la video-arte, le drammatizzazioni corporee, le azioni grafiche, plastiche e pittoriche. Si tratta di formule in grado di avvicinare i bambini e i ragazzi alla conoscenza, alla comprensione e alla sperimentazione di tematiche, codici e linguaggi della “visual art” contemporanea. Ogni laboratorio verrà modulato in relazione all’età dei partecipanti, proponendo di volta in volta un’offerta diversificata.

«I laboratori – ha spiegato Brunella Longo, artista e componente della Fondazione –  servono per stimolare la creatività dei bambini che vengono lasciarti liberi di esprimersi, senza condizionamenti. I laboratori sono parte integrante dell’offerta Camusac, ma ne rappresentano uno dei pilastri. Il  museo non vuole essere un semplice contenitore di opere d’arte ma un luogo vivo, capace di instaurare un rapporto, una interrelazione con il nostro territorio e, in generale, con i suoi fruitori. L’arte è sempre uno stimolo e può diventare un’occasione di crescita personale dal punto di vista educativo, etico, psicologico, formativo. I laboratori diventano strumenti preziosi perché permettono di sviluppare le capacità creative, l’autostima, la responsabilità, la collaborazione e la socializzazione».

Cassino, 4 dicembre 2013

Il capolista di “Centro solidale” per Zingaretti: «I cittadini premieranno l’alleanza del fare». L'evento si svolgerà a partire dalle 16:30.

Maltempo - Scuole chiuse in diversi comuni, ecco quali
12 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Fosinone e la Ciociaria si avvicinano all’ora x. L’ora indicata dalle previsioni meteo fatta di grande freddo, gelate ...

Maltempo, blocco alla circolazione per i mezzi di oltre 7,5 t. su tutte le strade della Provincia
6 ore fa

FROSINONE TODAY - A seguito dei recenti avvisi meteo del Dipartimento di Protezione Civile e del Centro Funzionale della Regione Lazio, che hanno ...

Monte San Giovanni Campano, frana un costone su via Fontana Magna. Disagi alla viabilità
15 ore fa

FROSINONE TODAY - Il maltempo di questi giorni sta provocando dei disagi anche nelle zone di Monte San Giovanni Campano dove nelle giornata ...

Ferentino, notte di furti in bar e sale giochi. Bucano un muro e si portano via tre slot
12 ore fa

FROSINONE TODAY - Due furti in piena notte nel comune di Ferentino. Nel primo caso i ladri sono stati messi in fuga dal ...

Paliano, strage di cani nelle campagne. Trovati 6 esemplari morti
10 ore fa

FROSINONE TODAY - Strage di cani a Paliano. Questa mattina, alcuni abitanti del posto hanno trovato sulla strada di Colle della Madonna, in ...

La Volvo XC60 è l'auto più sicura del 2017 secondo i test Euro NCAP
5 giorni fa

AUTOSHOW24 - Euro NCAP elegge le Best in Class del 2017 e la XC60 di Volvo Cars si conferma come la vettura con le migliori prestazioni sia nella categoria dei fuoristrada di grandi dimensioni sia in assoluto.

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
5 giorni fa

AUTOSHOW24 - Plus, Titanium, ST-Line e Vignale: quattro abiti nuovi di zecca per una vettura che oramai è un'autentica bandiera.

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
6 giorni fa

AUTOSHOW24 - Grandi novità per quel che riguarda la gamma Tipo.

Uilm: «Tutte le nuove speranze per i 532 mandati via da Fca»
2 giorni fa

THESTARTUPPER - Al congresso provinciale Uilm, il segretario generale indica le nuove prospettive per i 532 precari ai quali non era stato rinnovato il contratto in Fca nello scorso novembre.

In Valcomino nasce il primo bio - distretto del Lazio
2 giorni fa

THESTARTUPPER - La giunta regionale ha varato oggi il primo distretto biologico del Lazio. Chi ne fa parte. A cosa serve. E quali opportunità può portare all'economia ed all'occupazione del territorio.

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
4 giorni fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.