26 gennaio 2012 redazione@ciociaria24.net

Serrata dei tir, domani termina lo sciopero. La Fiat respira. Tajani (Ue): “L’Italia trovi una soluzione”

Continua la serrata dei tir in Ciociaria dove gli autotrasportatori, dopo i rincari ai carburanti , faticano ad andare avanti e si aspettano risposte e misure concrete dal Governo Monti. In agonia soprattutto i padroncini e le piccole imprese. Questo è quanto ha spiegato il segretario provinciale di Trasportounito Fiap di Frosinone, Nunzio Tronconi. Quest’ultimo ha annunciato che la protesta – che si protrae da 4 giorni di fila – continuerà fino a domani.

Intanto la serrata degli autotrasportatori sta creando problemi alle pompe di benzina, rincari sui prodotti ortofrutticoli mentre i banchi di alcuni supermarket incominciano ad essere vuoti di determinati prodotti. Senza contare che si è interrotta a Cassino la produzione nella fabbrica Fiat. Perciò  il il commissario Ue Antonio Tajani, candidato parlamentare nel 1996 nel collegio di Alatri, ha chiamato il ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri chiedendo a quest’ultima un intervento per risolvere rapidamente il problema e assicurare la libera circolazione delle merci.

Menu