26 gennaio 2012 redazione@ciociaria24.net

Sciopero tir. Terzo giorno di stop alla produzione Fiat, sale la tensione al casello di Cassino

La serrata degli autotrasportatori costringe lo stabilimento Fiat di Piedimonte San Germano al terzo giorno di fila di stop alla produzione. Intanto sale la tensione al casello autostradale di Cassino dove c’è il presidio degli autisti. L’altra notte infatti un camionista straniero di origini rumene ha forzato il blocco dei manifestanti nei pressi d’un noto ristorante vicino l’uscita per l’A1. Si sono vissuti momenti di tensione tra il camionista rumeno e gli altri autotrasportatori in agitazione. Quest’ultimi, nel tentativo di fermare il collega autista,  hanno rischiato d’esser investiti dal tir. Polizia Stradale e Carabinieri monitorano di continuo la situazione e l’evolversi della protesta.

Menu