3 dicembre 2013 redazione@ciociaria24.net

San Raffaele Cassino: raggiunto l’accordo sugli stipendi. Marino Fardelli: “Importante intesa”

Si dicono soddisfatti i consiglieri regionali Giancarlo Righini e Marino Fardelli per la prima soluzione alla vertenza del San Raffaele di Cassino. “L’importante intesa per sbloccare il pagamento degli stipendi arretrati ai lavoratori, è una boccata d’ossigeno per i lavoratori che possono chiudere l’anno con più tranquillità – hanno affermato  in una nota congiunta Righini e Fardelli – L’attenzione resti comunque alta e continuiamo il lavoro avviato per l’intera vertenza dei dipendenti del San Raffaele di Cassino e delle altre sedi regionali”. L’accordo avviene subito dopo il dibattito avvenuto in aula alla Pisana durante il Consiglio regionale di venerdì scorso che ha approvato all’unanimità la risoluzione presentata dal consigliere  Giancarlo Righini e sottoscritta dal consigliere Marino Fardelli a tutela dei lavoratori. “L’accordo tra  la Asl e le organizzazioni sindacali permetterà lo sblocco immediato di cinquecentomila euro – si legge nella nota congiunta – I 450 dipendenti della clinica San Raffaele possono tornare a lavorare con più serenità. Continueremo a sollecitare la Regione Lazio e le Asl di riferimento a mettere in campo ogni utile tentativo a tutela dei lavoratori”.

Menu