San Giorgio a Liri: Ministero dell’Interno riconosce dissesto finanziario ed eroga 1.8 ml di euro

Spalmato in tre annualità, dopo la dichiarazione di dissesto finanziario, lo Stato arriva in soccorso del Comune di San Giorgio a Liri con un finanziamento di 1.840.000.000,00; in sostanza 614.745,75 euro per gli esercizi finanziari 2012, 2013 e 2014.

Lo ha stabilito un Decreto del Ministero dell’Interno pubblicato il 18 marzo sulla Gazzetta Ufficiale.

Si tratta di un risultato decisivo per le sorti economico-finanziarie del nostro Comune – dichiara entusiasta il sindaco Modesto Della Rosa – che premia il percorso di risanamento delle casse comunali avviato da questa amministrazione con la indispensabile dichiarazione di dissesto.

E’ certamente un successo politico che premia i nostri sforzi a salvaguardia della gestione pubblica del nostro paese.

Infatti, se non avessimo preso quella drastica decisione, determinata dalle dissennate amministrazioni di sinistra, che si erano seguite negli ultimi anni e che ancora si sforzano di negare l’esistenza del grave buco finanziario, non avremmo avuto la possibilità di amministrare il nostro paese; non ci sarebbero stati neppure i soldi per pagare gli stipendi del personale, pagare l’energia elettrica ed il riscaldamento di municipio e scuole.

Purtroppo il buco c’era e la conferma, qualora fosse ancora necessario, viene dalla decisione del Ministero dell’Interno di riconoscere un finanziamento al nostro Comune per incrementare la massa finanziaria attiva con cui fronteggiare la gestione amministrativa .

La dichiarazione di dissesto determinò, purtroppo per i cittadini, una riduzione dei servizi e l’elevazione al massimo delle aliquote dei tributi comunali; questo sostegno triennale lascia ipotizzare anche la graduale riduzione delle stesse aliquote pagate dai cittadini”.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore al bilancio, dottor Pasquale Ciacciarelli, che in questi anni ha dovuto fare direttamente i conti con le esiguità di cassa e le difficoltà economiche dell’Ente.

In questi mesi – commenta Ciacciarelli – abbiamo lavorato sodo, ed il riconoscimento del Fondo di sostegno da parte del Ministero ne è la riprova, abbiamo operato una gestione oculata della cosa pubblica, con le ridotte risorse disponibili, riuscendo comunque ad assicurare ai cittadini i servizi più importanti e necessari (servizi sociali, scuola, manutenzione, etc.).

Il riconoscimento del finanziamento ministeriale adesso, per l’Amministrazione Comunale di San Giorgio a Liri, è l’occasione importante per accelerare il passo e perseguire la crescita qualitativa dei servizi prestati, la riduzione delle aliquote tributarie ed il progressivo saldo dei crediti vantati dai fornitori dell’Ente”.

Menu