Sabato 31 agosto a Cassino 1a “NOTTE BIANCA DELLA CULTURA”

Il 31 agosto Cassino diventerà protagonista con la prima edizione de La notte bianca della cultura. La città martire sarà investita da suoni, colori, musica e spettacoli. La Pro Loco ha organizzato una serata come non se ne sono mai viste , Domenico Durante e Antonio De Rosa hanno curato nei minimi dettagli ogni ambito, offrendo ad ogni target di partecipante un appuntamento da seguire. Sport, spettacoli, degustazioni, art designer, video architettura, un pizzico di innovazione e la buona tradizione dello spettacolo avvolgeranno i visitatori per una serata tutta da vivere.

Risultati importanti, cento spettacoli in una sera, più di cinquanta associazioni culturali, sportive e storiche a dare vita ad ogni vicolo e strada cassinate. Lo sport con la presentazione della squadra del Cassino che torna a competere dopo anni di assenza, il basket con la Virtus terra di San Benedetto e tante altre manifestazioni. Via d’Annunzio per una sera diventerà via Napoli e con un allestimento organizzato dagli esercenti aiutati dall’esibizione del gruppo Attori per caso offrirà una serata tipica della cassino di 50 anni fa.

Il balletto farà da padrone in piazza Diamare con le esibizioni di diverse scuole di danza del territorio. Associazioni che si impegnano nel sciale, altre che si occupano di ambiti di informatica, per ogni visitatore sarà possibile passare una serata interessante e in allegria. Un esperimento portato avanti dall’energia di un team di giovani che supportati dalla pro Loco e con il patrocinio del Comune di Cassino offriranno una valida alternativa in una delle serate conclusive di questa afosa estate. Domenico Durante ha dichiarato : “E’ un progetto nato da esigenze di diverso tipo, per offrire qualcosa alla città, per aiutare l’economia locale, per far vedere che Cassino c’è e ha mille potenzialità inesplorate, perchè siamo riusciti a coordinare centinaia tra organizzazioni, spettacoli e stand enogastronomici, e parliamo di una prima edizione”.

La città sarà divisa in zone, ogni zona coprirà un ambito, prodotti enogastronomici locali e non con degustazioni e possibilità d’acquisto, danza e spettacoli con esibizioni di musica classica e strumentale, il cinema per i bambini, la musica e i concerti per i giovani e la video architettura un esperimento particolare che offrirà l’opportunità di poter scegliere la città ideale tra piano colore e proiezioni. E poi tanto teatro, commedie, improvvisazione, teatro storico e brigantesco. Sono previsti più di 30 mila visitatori per quella che sembra destinata ad essere la prima di una serie di grandi eventi, e che sarà punto di riferimento per il territorio e non solo. La macchina organizzativa, le associazioni e la pubblicità vedono coinvolte quattro province e diverse regioni, Molise, Campania e Abbruzzo, un raggio d’azione e di interesse che fa di Cassino punto focale di turismo.Appuntamento sabato 31 agosto per una notte di magia e divertimento.

Menu