ROCCASECCA – Grotta di Lourdes: devastato il quadro elettrico

Devastato da un atto vandalico il quadro elettrico dell’impianto di gestione dell’illuminazione che abbellisce e decora la Grotta dedicata alla Madonna di Lourdes, caratteristica luogo di culto, situato alle pendici del Monte Asprano a Roccasecca. A commentare l’accaduto, con non nascosto disappunto, lo storico locale, Pompeo Cataldi.

“Purtroppo, l’area di via Vallefredda – spiega Cataldi – zona d’accesso al Borgo Castello, è stata interessata in questi giorni da due deplorevoli accadimenti: un incendio di origine dolosa e un atto di vandalismo perpetrato nei confronti della storica Grotta di Lourdes. Proprio riguardo quest’ultimo episodio, credo si sia trattato di un atto di teppismo fine e se stesso, di una mano ignota e ignorante, che nemmeno conosce il significato storico e religioso del luogo che ha devastato. Anche se questa non è una giustificazione.

Più grave sarebbe, infatti, se l’azione fosse volutamente rivolta a colpire uno dei simboli del culto locale e della tradizione, intimamente legati alla storia della Parrocchia della Santissima Annunziata al Castello, di cui la grotta è giurisdizionalemnte territorio di competenza. Non sarebbe più ignoranza e vandalismo in questo caso, ma deliberato dolo, il che denoterebbe un inquinamento delle coscienze locali molto pericoloso e su cui occorrerebbe tenere desta l’attenzione”.

Menu