Rifiuti tossici a Cassino: si muove tutto il Consiglio Comunale

“Nel corso della Conferenza Capigruppo di questa mattina si è deciso di approntare un documento unitario e condiviso dall’intero Consiglio Comunale al fine di affrontare in maniera completa un tema così importante per la salute dei cittadini ed allo stesso tempo delicato qual è quello dei rifiuti tossici”. A renderlo noto è stato il Presidente del Consiglio Comunale di Cassino, Francesco Carlino, a margine della Conferenza Capigruppo che si è tenuta questa mattina presso gli uffici di Presidenza.

“Proprio per questo – ha continuato Carlino – abbiamo deciso di aggiornarci nuovamente a mercoledì prossimo, giorno in cui verrà portata all’attenzione di tutti una prima bozza del documento in modo da coinvolgere anche altri soggetti, su tutti la Consulta dell’Ambiente, al fine di giungere ad una mozione da indirizzare anche a tutte le altre istituzioni competenti in materia. Ci è sembrato opportuno percorrere questa strada perché la situazione desta forte preoccupazione in tutti noi, oltre che in città, ed è giusto che si vada fino in fondo alla questione per capire come mai, stando anche alle dichiarazioni rese da esponenti di spicco della criminalità organizzata personalmente a conoscenza del fenomeno, in alcune località del Comune di Cassino ci siano rifiuti tossici interrati.

Proprio per questo in vista del prossimo Consiglio e relativamente alla proposta formulata oggi in sede di conferenza di capigruppo, l’assessore all’ambiente, Riccardo Consales, ha convocato per martedì prossimo alle 18 la Consulta dell’Ambiente con l’obiettivo di giungere ad una sintesi tra tutti i soggetti interessati per poi procedere alla stesura del documento unitario per affrontare nella maniera più esaustiva un tema così delicato e di grande interesse pubblico.”

Menu