lunedì 13 gennaio 2014

Rifiuti tossici a Cassino, Igor Fonte: “Il Comune segue la vicenda con attenzione”

“Il Comune di Cassino sta seguendo la questione relativa all’eventuale interramento di rifiuti tossici nel nostro territorio con grande attenzione e quotidianamente. Io stesso mi sono, anche grazie alle segnalazioni fatte dalle associazioni ambientaliste di Cassino, interessato a questo serio problema e attivandomi immediatamente per affrontare questa situazione nella maniera più efficace possibile. Un lavoro sinergico che l’Amministrazione sta portando avanti in modo particolare con l’assessorato all’ambiente e quello alla sanità che hanno prodotto una serie di iniziative ed una vera e proprio documentazione sul tema che è stata inviata a tutte le istituzioni competenti in materia. Inoltre abbiamo provveduto a commissionare analisi specifiche analisi specifiche sui siti che potrebbero essere interessati da questo tipo di problema e grazie all’interessamento dei Noe (nucleo operativo ecologico) dei carabinieri sono stati già fatti i primi sopralluoghi e prelievi in zone sensibili del territorio. L’azione dell’Amministrazione non si è fermata qui: il sindaco, infatti, ha provveduto personalmente ad interessare anche la Procura della Repubblica, alla quale abbiamo ufficialmente chiesto la visione della documentazione e dei fascicoli sul tema rifiuti. Continuiamo, quindi, non solo a portare avanti questo lavoro sinergico con le varie istituzioni del territorio, ma anche, attraverso l’importante strumento rappresentato dalla consulta dei sindaci, a raccogliere le planimetrie, oltre che del nostro, dei comuni limitrofi da trasmettere poi all’università di Aversa in modo da poter procedere alla scansione aerea del territorio interessato attraverso il metodo dell’ultrasprettale. Diverse sono le iniziative messe in campo e sono certo che una volta, il prima possibile, espletate queste procedure tecniche necessarie, il Comune di Cassino affronterà questo tema in Consiglio Comunale, magari attraverso l’adozione di un’unitaria delibera di indirizzo con cui chiedere a tutti gli organi competenti l’accertamento dell’eventuale presenza nel sottosuolo di rifiuti interrati. Un’ipotesi quest’ultima, che se confermata di certo non potrà rimanere impunita.” È quanto emerge in una nota a firma del consigliere Igor Fonte.

PUBBLIREDAZIONALE - La promozione resterà in vigore fino al prossimo 24 Ottobre.

Ti potrebbe interessare
Laserterapia YAG a Roma: a chi affidarsi? Noi lo sappiamo

Laserterapia YAG Roma - Laserterapia YAG è una delle tecniche più diffuse a Roma, per questo bisogna fare molta attenzione prima di affidarsi. Quanti e ...

Medicina dello sport a Roma: ecco dove si rivolgono gli atleti

Medicina dello sport Roma - La Medicina dello sport a Roma è un vero e proprio universo. L'enorme quantità di atleti genera una domanda davvero impressionante, ...

Crio compressione a Roma: di cosa parliamo, a chi serve e dove farla

Crio compressione Roma - La crio compressione è quel trattamento terapeutico che ci consente di ridurre edemi e infiammazioni di tessuti traumatizzati, attenuando il dolore ...

9 semplici regole per scrivere testi per il web

Web Copywriting - Trattare i visitatori del tuo sito web come dei normali lettori è un errore comune: vanno di fretta e leggere da ...