30 ottobre 2013 redazione@ciociaria24.net

Pubblicato dal Comune di Cassino il bando sui libri di testo

“È stato pubblicato sull’albo pretorio del Comune di Cassino il bando relativo alla fornitura dei libri di testo relativamente all’anno scolastico in corso.” A darne notizia è stato l’assessore all’istruzione del Comune di Cassino, Danilo Grossi, che ha spiegato le modalità per presentare la domanda. “Si tratta di un provvedimento – ha sottolineato Grossi – che riguarda gli studenti residenti nel Comune di Cassino, che non beneficino già della gratuità dei libri di testo, frequentanti le scuole medie inferiori e superiori, statali e paritarie, oppure il 1° e 2° anno dei percorsi sperimentali dell’Istruzione e formazione professionale.

Ovviamente per avere accesso al bando come requisito fa fede il modello ISEE per l’anno 2012, avranno, quindi, diritto ai libri di testo gratuiti gli studenti le cui famiglie abbiano un reddito ISEE pari o inferiore ad € 10.632,93. Oltre al modello ISEE i richiedenti dovranno presentare presso gli uffici competenti anche la fattura o ricevuta fiscale recante l’elenco dei libri acquistati, (l’intestatario della fattura può anche essere uno dei componenti il nucleo familiare (non è ammessa la presentazione di scontrini fiscali); copia di un documento d’ identità valido e copia del codice fiscale. Una volta raccolta questa documentazione la domanda dovrà essere consegnata a mano entro il 30 novembre 2013 unicamente alle segreterie scolastiche per essere protocollata, dopo di che verrà stilata la graduatoria. Questa è un’ulteriore iniziativa che anche quest’anno l’amministrazione ha messo in campo tutte con l’obiettivo di fornire sostegno alle famiglie in difficoltà ed avendo come principio ispiratore la tutela del diritto allo studio.”

Sull’argomento è intervenuto anche il consigliere Andrea Velardocchia, presidente della seconda commissione consiliare permanente che di concerto con gli assessorati competenti ha lavorato quotidianamente su una serie di provvedimenti di attenzione verso le famiglie in difficoltà. “Cogliamo l’occasione – ha sottolineato Velardocchia – dell’avvenuta pubblicazione del bando per il rimborso dei libri scolastici relativo all’anno 2012 2013, per ricordare come anche quest’anno l’amministrazione ha messo in campo una serie di iniziative volte alla tutela del diritto allo studio e del sostegno alle famiglie in difficoltà, unitamente al servizio di assistenza alla disabilità nelle scuole.

Anche grazie all’apporto della seconda commissione consiliare, in sinergia con gli assessori competenti all’istruzione ed ai servizi sociali, lo scorso anno abbiamo introdotto l’esonero dei costi mensa e trasporto scolastico per gli studenti delle scuole materne e primarie, rappresentando ciò un elemento di indirizzo politico della nostra amministrazione, la quale nonostante il pesante fardello del debito da risanare e i tagli effettuati sulle risorse provenienti dallo Stato e dalle Regioni, ha voluto comunque lanciare un segnale importante che non è solo simbolico, ma concreto ed efficace; basti pensare che allo stato attuale sono pervenute circa 80 domande presso gli uffici competenti.

Nel solco della salvaguardia e del miglioramento dei servizi alle famiglie ed ai loro ragazzi si evidenzia l’attenzione di questa amministrazione e la modalità di attuazione dell’assistenza specialistica all’interno delle scuole, dalla materna alla media, per quanto concerne i disabili grazie alla gestione del Consorzio dei Servizi Sociali di cui il Comune di Cassino è capofila. Questi servizi, soprattutto l’esonero per i costi della mensa e del trasporto, vengono guardati con apprezzamento da parte di altre amministrazioni con cui ci rapportiamo, poiché emerge comunque che l’Amministrazione Petrarcone ha sin da subito stabilito delle priorità per quanto riguarda la sua azione.”

Menu