5 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Progetto “Adotta una scuola”: consegnato il primo lavoro alla “Don Bosco” di Piazza Piave

“Sono stati portati a termine in questi giorni i lavori di manutenzione straordinaria della scuola Don Bosco di Piazza Piave, chiusa dal febbraio del 2013. Un risultato importante in vista dell’apertura del prossimo anno scolastico che è stato possibile raggiungere grazie al progetto ‘Adotta una scuola’ che il Comune di Cassino ha proposto ad inizio estate.” A dichiararlo è stato il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, che ha annunciato l’imminente riapertura del plesso scolastico del Colosseo. “Questi interventi – ha continuato il sindaco – hanno restituito a Cassino ed in particolare al corpo docenti, al personale didattico ed agli alunni, una struttura efficiente e pienamente fruibile.

Di questo devo dare atto all’idea avuta dall’assessore ai lavori pubblici Antimo Pietroluongo che con gli uffici del suo assessorato nel mese di giugno ha proposto il progetto ‘Adotta una scuola’ attraverso il quale è stato possibile, grazie all’adozione da parte della Banca Popolare del Cassinate, ristrutturare la scuola Don Bosco.” È stato poi l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Cassino, Antimo Pietroluongo, ad illustrare la natura degli interventi di cui è stato oggetto l’edificio di Piazza Piave. “Innanzitutto – ha dichiarato Pietroluongo – si è provveduto alla riparazione a tratti della copertura della struttura per eliminare le infiltrazioni di acqua piovana che sono state la causa della chiusura dell’edificio nello scorso febbraio.

Dopo di che gli interventi hanno interessato prevalentemente l’interno del plesso scolastico con la tinteggiatura di tutte le stanze e del corridoio del primo piano, oltre che del vano scala e dell’ingresso della scuola, nonché di un’aula didattica. Questo è stato possibile grazie alla disponibilità della Banca Popolare del Cassinate che ha adottato il plesso del Colosseo e alla professionalità della ditta Aldo Valente Srl, indicata dalla banca stessa, che ha dimostrato grande professionalità e puntualità nel portare a termine i lavori in breve tempo. Nei prossimi giorni, inoltre, il Comune interverrà con fondi di bilancio proprio per realizzare una nuova e più funzionale rampa per i diversamente abili all’ingresso della scuola Don Bosco e per ultimare altri piccoli lavori tra cui la posa in opera di corrimani sulle scale esterne. Infine un ringraziamento voglio rivolgerlo al dirigente scolastico Panaccione che ha posticipato a mercoledì prossimo l’inizio dell’attività didattica proprio per consentire di portare a termine i lavori, motivo per il quale il primo Collegio dei Docenti della scuola Don Bosco si è svolto all’interno del Comune. Una dimostrazione di reciproca disponibilità che ha consentito di raggiungere un risultato importante e soprattutto di restituire alla città una struttura adeguata.”

adotta-una-scuola-1

Menu