Produttori latte Frosinone in Commissione agricoltura, Marino Fardelli: “Vitale intervento Regione Lazio”

Attesa audizione presso la Regione Lazio dei produttori di latte della provincia di Frosinone che hanno portato sul tavolo della Commissione Agricoltura l’emergenza straordinaria che da qualche mese sono costretti a vivere. Oltre alla crisi del settore che ha dimezzato il numero degli addetti, dal mese di marzo infatti si è abbattuta sui trecento allevatori ciociari rimasti, anche la decisione della Parmalat di bloccarne la raccolta. Della questione si era occupato anche il consigliere regionale Marino Fardelli che in una interrogazione presentata in data 22 aprile u.s. aveva chiesto interventi urgenti per scongiurare la definitiva chiusura delle aziende agricole rimaste attive nel Basso Lazio.

“I produttori di latte della provincia di Frosinone – ha dichiarato Fardelli – hanno chiesto che la Commissione sia risolutiva sulla questione e che la affronti con grande energia. L’intervento della Regione Lazio è al momento vitale per gli allevatori ciociari. E’ auspicabile una intesa comune tra regione, imprese e organizzazioni dei produttori e dei consumatori”. Ricordiamo che la Parmalat aveva deciso di non rinnovare il contratto con gli allevatori ciociari motivando la scelta con la crisi economica in atto. Il consigliere regionale Fardelli ha però sottolineato che la provincia di Frosinone produce latte ad Alta Qualità e che in questo caso “non si dovrebbe parlare di aree di crisi soggette a tagli bensì di tutela di un prodotto di eccellenza”.

In merito all’impegno della Commissione Agricoltura, l’on. Fardelli ha concluso: “Un plauso va al Presidente Ciarla per la celerità con la quale la commissione  ha convocato la seduta proprio sul tema della raccolta di latte in provincia di Frosinone dimostrando attenzione a quanto sollecitato non solo da me ma anche dai consiglieri Abbruzzese, Bianchi e Buschini. Questo dimostra che la nostra unione in sede regionale deve essre un valore aggiunto e non motivo di divisioni su argomentazioni che non hanno colore politico. Auspico sempre con i miei colleghi un felling fino ad ora intrapreso. Un ringraziamento per essere intervenuto con decisione sull’argomento anche al commissario straordinario della provincia di Frosinone Patrizi che in sede di Commissione regionale ha fatto sentire possente la propria voce”.

Menu