Prelievi sospesi ad Ausonia, Castelnuovo, Coreno, S.Andrea, S.Apollinare e Vallemaio: la Asl spiega perché

Nessuna opacità, nessun segreto, nessuna mancanza bensì un’informazione chiara e tempestiva. La sospensione dei prelievi ematici ad Ausonia, a Castelnuovo Parano, Coreno Ausonio, Sant’Andrea del Garigliano, Sant’Apollinare e Vallemaio è in linea con le disposizioni regionali sui requisiti minimi autorizzativi per l’esercizio delle attività sanitarie di diagnostica di laboratorio ed è stata resa nota nella giornata del 6 Maggio 2015 con una comunicazione ai Signori Sindaci dei Comuni interessati.

Inoltre è una decisione che prende atto dello scarso utilizzo del servizio da parte degli utenti (di media n. 8 prelievi in 15 giorni per ogni Comune) con evidenti e forti diseconomie. La sospensione del servizio nei Comuni citati e la riorganizzazione dello stesso risponde anche ad un’esigenza quanto mai attuale ed essenziale: la necessità di ridurre i costi, evitando così l’aumento della spesa pubblica.

Sempre in tema di riorganizzazione, inoltre, non è da escludere l’ipotesi di poter affidare a breve il servizio prelievi alle farmacie, luoghi ideali per capillarità e diffusione territoriale. Infine, la breve distanza tra i Comuni interessati e Cassino non sembra poter divenire causa di difficoltosi ed insuperabili disagi.

Menu