martedì 24 Luglio 2012

PONTECORVO – Il Tribunale del Riesame di Frosinone dà ragione ad una famiglia della città

Per la terza volta un Tribunale dà ragione alla famiglia di Pontecorvo che, oltre ad aver dovuto subire i pericoli della frana di una strada a ridosso della propria abitazione, è stata più volte oggetto di attenzione da parte del Comune di Pontecorvo con due ordinanze, entrambe sospese dal TAR: la prima di interdizione della parte retrostante la loro abitazione; la seconda con l’addebito della responsabilità della frana e l’ordine di eseguire gli onerosi lavori di consolidamento del costone. Il Comune ha addirittura sporto denuncia nei confronti della famiglia per aver determinato pericolo, ottenendo dal Tribunale di Cassino il sequestro dell’area.

Ma il 17 luglio il Tribunale del Riesame di Frosinone, accogliendo il reclamo dell’Avv. Sandro D’Anella, legale di fiducia della famiglia, ne ha ordinato il dissequestro restituendo l’area alla famiglia. Il rigetto si fonda sulla relazione dei VVFF – intervenuti a seguito di esposto del consigliere Patrizia Danella – nella quale si rileva che la strada in questione nel corso degli anni è stata più volte oggetto di interventi di allargamento e di bitumazione, ma non è mai stata messa in sicurezza nemmeno nell’area che riguarda le profonde scarpate laterali. La strada è priva di fossi e cunette necessarie al deflusso dell’acqua; il guard-rail non è a norma, oltre ad essere incrinato e scalzato nei pali di tenuta, con possibile aggravio della frattura del costone per le vibrazioni.

È presente un muro pericolante e lesionato a difesa dell’altra scarpata sottostante. Questi dati sono stati debitamente esaminati dal Tribunale di Frosinone che ha ascritto al Comune, proprietario della strada, l’obbligo di adottare le opere di messa in sicurezza del costone e della scarpata. “È inaccettabile che per far valere i propri diritti una famiglia abbia dovuto far ricorso ai Tribunali” ha commentato il Consigliere Patrizia Danella. “Inaccettabile è che il Comune continui a intentare cause contro i cittadini che alla prova dei fatti si dimostrano inutili e servono solo per pagare parcelle agli avvocati. Non commento l’incompetenza di un sindaco che non ha il coraggio di prendersi le responsabilità che derivano dal suo ruolo. Ora però Notaro deve mettere in sicurezza la strada”.

SPONSOR

Nel nuovo punto vendita, situato in via Casilina Sud km 142, troverete sia il nuovo Peugeot e Toyota che l'usato plurimarche.

ASL di Frosinone

I pazienti inviati da Ospedali o da Medici di Medicina Generale possono accedere alle Unità di Degenza Infermieristica in h. 24

SPONSOR

Vieni a provare la vettura oggi stesso presso Jolly Automobili, concessionaria Peugeot per Frosinone e provincia, S.S. Monti Lepini km 6,600.

Nuova Range Rover Evoque

Nuova Range Rover Evoque: scoprila da X Class, concessionaria Land Rover per Frosinone e provincia. Ti aspettiamo presso il Gruppo Jolly Automobili, SS 156 Monti Lepini km 6.600.

AVIS

Raggiungici oggi stesso nelle sedi di Frosinone, S.S.156 Monti Lepini, Km 6.600, e Sora, Via Baiolardo, 63, per elaborare insieme la soluzione ideale per le tue esigenze professionali.

Land Rover

Ti aspettiamo oggi stesso presso X Class, SS dei Monti Lepini km 6.600, presso GRUPPO JOLLY AUTOMOBILI, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.

MAMA H24

400 famiglie ci hanno già scelto. In tutta la provincia di Frosinone, e non solo, il nostro servizio è ormai un punto di riferimento per chi ha bisogno di assistenza h24. Vi spieghiamo perché.