PETRARCONE – obbligo per i propietari terrieri di provvedere alla manutenzione dei fossi e delle siepi

“I proprietari e i conduttori di terreni, come risulta da ordinanza pubblicata sull’albo pretorio del Comune di Cassino, hanno l’obbligo di provvedere alla manutenzione delle siepi, delle piante e soprattutto dei fossi di drenaggio.” A renderlo noto è il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, che ha aggiunto: “questa ordinanza recepisce il nuovo regolamento di Polizia Urbana, approvato da pochi mesi., il cui scopo è quello di migliorare la sicurezza nella viabilità e la qualità all’interno della nostra città.” Sull’argomento è intervenuto anche l’assessore all’ambiente del Comune di Cassino, Riccardo Consales, che ha spiegato i motivi che hanno portato all’emanazione dell’ordinanza.

“L’opera di manutenzione dei fossati – ha sottolineato Consales – è necessaria, non solo per migliorare la viabilità, la sicurezza stradale e l’arredo urbano, ma soprattutto per regimentare le acque meteoriche. Un provvedimento che serve, quindi, a prevenire fenomeni di dissesto idrogeologico che vanno ad influenzare le infrastrutture. Soprattutto nel periodo autunnale ed invernale, infatti, con le piogge abbondanti e con la presenza di fenomeni ventosi importanti, si va incontro molto più frequentemente ad eventuali allagamenti delle strade con la conseguente riduzione della sicurezza nella viabilità urbana ed extraurbana.

Senza tralasciare che nella stagione invernale aumenta anche il rischio di caduta di grossi rami dalla piante a danno della pubblica incolumità e della sicurezza dei cittadini. In conclusione è bene evidenziare che in caso di inadempienza, l’Amministrazione farà compiere opere di manutenzione a spese degli interessati, i quali saranno passibili di sanzioni fino a 561 euro”.

Menu