Petrarcone e Grossi – dalla Provincia finanziamenti per “Cassino arte” edizione 2012

“Il comune di Cassino ha ottenuto dalla Provincia, ai sensi della legge regionale n. 32, i finanziamenti (relativi alla passata stagione) per la promozione delle attività culturali sul territorio e nello specifico per la manifestazione ‘Cassino Arte’, la tradizionale rassegna estiva.” A darne notizia è il sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone, che ha sottolineato l’ennesimo riconoscimento che in ambito culturale viene riconosciuto alla nostra città. “Oltre a ‘Cassino Arte’ – ha continuato il sindaco – hanno avuto accesso ai finanziamenti anche altri due progetti che fanno ormai parte della città; mi riferisco a ‘Cassino Multietnica’ e a ‘Cassino Off.’. Siamo felici che ci sia stato l’ennesimo riconoscimento alla sempre più viva e vivace attività culturale che ha fatto di Cassino un vero e proprio punto di riferimento per l’intero territorio sotto questo profilo.” Dello stesso avviso anche l’assessore alla cultura del Comune di Cassino, Danilo Grossi, che ha posto l’accento sul rilancio di ‘Cassino Arte’. “Fa piacere constatare – ha sottolineato Grossi – che ci sia stato il giusto riconoscimento a chi da anni fa cultura sul territorio cassinate e soprattutto che sia stato riconosciuto il lavoro svolto per rilanciare ‘Cassino Arte’, che lo scorso anno ha fatto registrare un numero di spettatori senza precedenti con una proposta in grado di coniugare spettacoli di rilevanza nazionale con quelli che fanno parte strettamente della tradizione cittadina. Credo che, dopo che il Comune di Cassino è entrato a tutti gli effetti a far parte del Cda dell’Associazione Teatrale Comuni del Lazio, questo sia l’ennesimo riconoscimento al lavoro che come amministrazione stiamo portando avanti in ambito culturale. Proprio per questo stiamo già lavorando alla prossima edizione di ‘Cassino Arte’in modo da, anche in un periodo di ristrettezze economiche come l’attuale,  riuscire ad offrire ai cittadini, un cartellone culturale di grande livello, a partire dal 21 giugno con l’inaugurazione della rassegna che vedrà ‘la prima’ mondiale dell’Opera Lirica Neozelandese ‘The Juniper Passion’. Infine, è doveroso rivolgere un ringraziamento all’ex assessore provinciale alla cultura, Antonio Abbate, il quale ha svolto con grande efficienza il suo ruolo. Nonostante siamo su due fronti politici opposti, bisogna riconoscere che nella giunta Iannarilli, soprattutto in considerazione delle ristrettezze economiche in cui è stato costretto ad operare, l’assessore Abbate si è distinto per il lavoro svolto e per i risultati ottenuti.”

Menu