9 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Petrarcone – domani il presidente Zingaretti in città per ricordare il primo bombardamento che colpì Cassino il 10 settembre 1943

“Domani siamo onorati di avere a Cassino il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in occasione della cerimonia che di fatto aprirà le celebrazioni del settantesimo anniversario della distruzione della nostra città.” A dichiararlo è stato il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, alla viglia dell’importante cerimonia legata ai tragici avvenimenti bellici che colpirono la nostra città nel settembre del 1943. “Il 10 settembre del 1943 – ha sottolineato il sindaco – è stato il primo traumatico impatto che Cassino ed i suoi abitanti hanno avuto con la guerra; una data che ha segnato l’inizio di quella che possiamo definire una vera e propria tragedia per la popolazione cassinate.

Credo che sia importante, soprattutto per le nuove generazioni, ricordare eventi che fanno parte della storia della nostra città. Proprio per questo, nell’anno in cui ricorre il settantesimo anniversario della distruzione di Cassino e di Montecassino, abbiamo voluto ricorda con una cerimonia il primo bombardamento che il 10 settembre del 1943 colpì la nostra città, causando la morte di oltre cento civili.” Il sindaco poi ha posto l’attenzione sul resto della giornata che vedrà alle 11.30 il Presidente Zingaretti recarsi nei locali del nuovo asilo comunale di Via D’Annunzio.  “Ma la giornata di domani – ha continuato il sindaco – sarà anche l’occasione per inaugurare, insieme al Presidente Zingaretti, la sede del nuovo asilo comunale di Via D’annunzio; una struttura voluta fortemente da questa Amministrazione e che è stato possibile realizzare grazie a finanziamenti Regionali.

Per questa ragione siamo felici che il Presidente Zingaretti domani possa rendersi conto personalmente dell’ottimo lavoro svolto nel realizzare questa struttura e la presenza del presidente della Regione Lazio dimostra la grande attenzione che la Giunta Zingaretti che l’attuale Amministrazione regionale unitamente al Comune di Cassino hanno nei riguardi dell’istruzione. In tal senso sono convinto che l’asilo nido di via D’annunzio sia la dimostrazione del buon utilizzo dei fondi pubblici come strumento di miglioramento della vita dei nostri concittadini.”

Menu