23 ottobre 2012 redazione@ciociaria24.net

Petrarcone annuncia prossima riqualificazione quartiere Fraschetti a cura dell’Ater di Frosinone

Il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, annuncia la prossima riqualificazione del quartiere Fraschetti a cura dell’Ater della Provincia di Frosinone, presieduta dal politico sorano Enzo Di Stefano, attraverso la seguente nota stampa:

“L’Ater di Frosinone ha consegnato al Comune i lavori che prevedono una serie di interventi di riqualificazione del quartiere Fraschetti di Cassino.” A dichiararlo a margine dell’incontro di questa mattina, cui erano presenti l’assessore Antimo Pietroluongo, il direttore generale dell’Ater Giuseppe Tedesco ed il consigliere Tommaso Marrocco, è stato il sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone. “Come Comune – ha continuato il sindaco – e grazie all’impegno ed alla disponibilità dell’Ater di Frosinone vogliamo continuare gli interventi di riqualificazione che in quella zona abbiamo iniziato nei mesi estivi con il rifacimento del manto stradale nel tratto di via Lombardia che va da via XX Settembre a Piazza San Giovanni. Già da tempo, d’intesa con l’Ater, abbiamo previsto dei lavori che vadano a riqualificare l’intera zona, andando di fatto a restituire alla città uno dei suoi quartieri storici, Fraschetti appunto, realizzato nell’immediato dopoguerra. I lavori riguarderanno principalmente il rifacimento dei marciapiedi, il recupero e la realizzazione di nuovi cigli stradali al fine di migliorare la fruibilità pedonale. Un intervento che verrà realizzato, ovviamente, tenendo in considerazione la normativa sulle barriere architettoniche in modo da facilitare sia gli accessi che il percorso ai diversamente abili. Il tutto senza tralasciare le aiuole con alberi presenti sui marciapiedi che, oltre ad essere sistemate, verranno protette mediante l’apposizione di griglie quadrate che avranno anche il compito di facilitare il percorso pedonale. Sono previsti, inoltre, altri due interventi nell’area in questione: il primo riguarderà una zona centrale del quartiere attraverso la sistemazione delle aree verdi ed il ripristino del percorso pedonale all’interno dei due fabbricati; il secondo, invece, riguarderà gli stessi fabbricati e nello specifico la rimozione dell’intonaco con successivo rifacimento dello stesso, la tinteggiatura ed il ripristino della recensione e la verniciatura con smalto delle ringhiere e dei cancelli d’accesso. Infine, di concerto con il comando di polizia locale, ci occuperemo di recintare l’intera area in previsione dell’imminente inizio dei lavori.”

Menu