11 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Peperone Dop di Pontecorvo, Tommaso Del Signore: “Al posto della festa abbiamo deciso di sostenere i coltivatori”

L’assessore all’agricoltura del Comune di Pontecorvo, Tommaso Del Signore, interviene sulle recenti polemiche per la mancata organizzazione della “Festa del Peperone Dop”.

“A seguito di alcune polemiche sollevate da un esponente politico locale sulla mancata organizzazione della ‘Festa del Peperone Dop’ di Pontecorvo mi preme fare alcune precisazioni – ha affermato Del Signore -. Sin dal mese di maggio il sottoscritto, insieme al sindaco Michele Sirianni Notaro, si è adoperato al fine di trovare le risorse necessarie per garantire il normale svolgimento della manifestazione. Risorse che, nonostante le numerose difficoltà economiche che tutti gli Enti locali stanno vivendo, sono state stanziate dando così il via all’organizzazione dell’evento.

Nelle scorse settimane si sono tenute numerose riunioni con il Consorzio del Peperone Dop di Pontecorvo, incontri in cui l’amministrazione comunale ha garantito il massimo sostegno, economico ed organizzativo, agli agricoltori. Tuttavia, nel corso dell’ultima riunione il direttivo del Consorzio ha avanzato una proposta: utilizzare le risorse stanziate per la festa per portare avanti progetti di investimento, studio e promozione del Peperone Dop aiutando concretamente i coltivatori.

Un progetto che abbiamo deciso subito di sostenere, anche perché siamo convinti che solo attraverso  investimenti e aiuti si possa costruire una nuova economia capace di dare sviluppo al territorio. Sono altresì convinto – conclude l’assessore all’agricoltura – che l’aiuto dell’amministrazione vada dato agli agricoltori che coltivano il prodotto per eccellenza di Pontecorvo e che sia, quindi, nostro compito, sostenere le loro iniziative. All’esponente politico che ha sollevato le polemiche consiglio, in futuro, di informarsi prima di parlare. Così eviterà di dare informazioni errate e non veritiere”.

Menu