Pendolari linea Roma-Cassino: ecco i nuovi treni

“Buone notizie per quanto concerne il sistema trasporti nel Lazio ed i collegamenti ferroviari con la Regione Molise che portano benefici anche ai tanti pendolari di Cassino che ogni giorno si recano nella Capitale per lavoro o ragioni di studio.” A dichiararlo il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone immediatamente dopo aver appreso la notizia dell’accordo sottoscritto dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e dal presidente della Regione Molise, Paolo Di Laura Frattura, presentato stamani nella sede della Conferenza delle Regioni. “L’accordo – ha continuato il sindaco – prevede che già da lunedì 16 giugno, fino al mese di dicembre, ai treni provenienti dal Molise che si fermano a Cassino, se ne aggiungerà un altro in arrivo nel primo pomeriggio a Roma Tiburtina, e un secondo con partenza all’ora di pranzo dalla Capitale per Cassino. Ai treni si aggiungeranno anche due collegamenti bus, pagati dalla Regione Lazio, che da Cassino proseguiranno per Campobasso. Un accordo che apre, quindi, un nuovo scenario nei collegamenti ferroviari tra la nostra città e Roma e che soprattutto fa registrare un’inversione di tendenza nel sistema trasporti che proseguirà anche in futuro con il cambio di orario previsto a dicembre. Soprattutto una risposta importante, ai tanti pendolari di Cassino, per una questione a cui l’Amministrazione di Cassino si è interessata sin da subito con l’intento di trovare soluzioni per scongiurare ogni tipo di disagio conseguente alla soppressione delle corse sulla tratta Roma – Cassino.”

Ma le buone notizie in materia di trasporti non finiscono qui. “Grazie all’impegno del Presidente Zingaretti – ha sottolineato il sindaco – la Regione Lazio è tornata ad investire sui trasporti e per rafforzare il servizio dal sud della Regione alla Capitale. In tal senso, altra notizia di questa mattina a vantaggio della nostra città, nella giornata di mercoledì sarà inaugurato a Cassino un nuovo treno regionale ‘Vivalto’ da 1200 posti per i pendolari. Un ringraziamento va al Presidente Zingaretti che anche in questa circostanza ha dimostrato l’attenzione che la Regione ha per Cassino ed il Cassinate.”

Il nuovo treno e le nuove corse assicureranno, quindi, il collegamento tra Cassino e Roma nell’arco della giornata. Rimane, tuttavia, ancora aperto, così come sottolineato dall’assessore Mario Costa, il discorso dell’aggiustamento degli orari mattutini dei treni utilizzati per lo più dai pendolai, in partenza da Cassino per Roma, oltre ad una corsa in tarda serata in partenza dalla Capitale. “Anche su questo aspetto – ha continuato Costa – continua il nostro impegno a favore dei tanti pendolari di Cassino e dei paesi vicini che quotidianamente si recano a Roma.

La scorsa settimana, su proposta del consigliere Fonte, abbiamo incontrato una nutrita rappresentanza di pendolari, recependo le loro istanze che sono state presentate, grazie anche all’interessamento del Consigliere Regionale Mauro Buschini, presso l’assessorato ai traporti della Ragione Lazio. Nella giornata di ieri, inoltre, il sindaco si è sentito personalmente con il Presidente della Regione Molise con il quale si è fatto un punto della situazione per risolvere i problemi dei pendolari che dal Molise si recano a Cassino e viceversa. Il risultato raggiunto evidenzia il senso di responsabilità della politica che, in merito a questo problema, ha saputo coniugare le esigenze dei pendolari con quelle del bilancio, garantendo un servizio indispensabile a tanti cittadini che utilizzano il treno per giungere sul posto di lavoro.”

Menu