25 febbraio 2012 redazione@ciociaria24.net

Pallone: ripresa legata a lavoro, Stato moderno, fondi UE, energia

“Per far ripartire lo sviluppo, bisogna per far leva su diversi asset. Primo tra tutti quello di rendere più competitivo il mercato del lavoro come già avviene in tanti paesi europei. Più in generale abbiamo bisogno di uno Stato innovativo e moderno, in cui gli imprenditori possano contare su risorse primarie come l’energia i cui costi siano quanto meno gli stessi che si pagano altrove e dove ci sia una giustizia civile che non sia ostativa rispetto a chi ha la capacità e la voglia di fare impresa nel nostro Paese. Non di meno è necessario saper usare i fondi che l’Europa mette a disposizione. E su questo punto l’attuale Giunta Polverini sta facendo un ottimo lavoro”. Lo ha detto Alfredo Pallone, europarlamentare e vice coordinatore del Pdl nel Lazio, intervenendo a Cassino alla presentazione del libro sul Cosilam, il Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Lazio Meridionale, iniziativa che è svolta questa mattina presso il Palazzo Municipale della cittadina del frusinate.

Menu