Operazione antidroga nel cassinate: scoperta coltivazione di canapa indiana in un terreno della periferia

Un’articolata attività d’indagine finalizzata al monitoraggio ed alla repressione del fenomeno del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio del cassinate, ha portato questa mattina gli investigatori del Commissariato di P.S. di Cassino ad individuare una coltivazione di piante di canapa indiana.

Nove le piante ritrovate in un appezzamento di terreno, lasciato incolto dal legittimo proprietario e prescelto da “qualcun altro” per la singolare seppur piccola piantagione. Le piantine, ben curate e tenute all’interno di vasi di plastica, avevano raggiunto la ragguardevole altezza di circa un metro e sessanta.

Dopo giorni di appostamento predisposti per scovare i responsabili della illegale “produzione”, gli agenti hanno proceduto in mattinata al sequestro delle piante mentre proseguono le indagini per risalire ai presunti autori del reato di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti.

Menu