13 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Nuovo anno scolastico, Annalisa D’Aguanno denuncia: “Alla Materna di via Pascoli a Cassino, altra figuraccia di Petrarcone”

“Falsa partenza alla scuola materna di via Giovanni Pascoli, dove a tutt’oggi (ieri per chi legge, ndr) una sezione del plesso non era dotata degli indispensabili arredi scolastici, con  le insegnanti in ovvia difficoltà nello svolgere una regolare attività didattica. Tutto ció accade a dispetto dei roboanti proclami del sindaco Petrarcone che nei giorni scorsi aveva detto che tutte, ribadiamo tutte, le scuole erano pronte alla prima campanella. Annunci poi rivelatisi fallaci, come purtroppo con questa Amministrazione accade spesso e in molti campi. A farne le spese gli alunni, gli studenti, i fruitori del sistema scolastico che, come nel caso della Materna di via Pascoli, non hanno potuto esercitare appieno il loro sacrosanto diritto allo studio. Tanto piu’, nell’episodio in questione segnalato dai genitori arrabbiati per l’accaduto, trattandosi dei piu’ piccoli che in quanto tali piu’ di tutti gli altri avrebbero avuto diritto ad avere fin dal rimo giorno banchi e sedie. Ma tant’è: con questa Amministrazione c’è da aspettarsi di tutto. A questo punto sollecitiamo l’Amministrazione affinchè il problema venga risolto al più presto cosi’ che la prossima settimana gli alunni della materna possano avere a disposizione tutti gli arredi necessari.

Un’altra figuraccia, quindi, per la Giunta Petrarcone, dopo quella, macroscopica, rimediata l’altro giorno nella vicenda Tribunale scaturita dal mancato adeguamento dell’ex scuola Diamare che ha comportato lo stop da parte del Tar al trasferimento a Cassino della sede giudiziaria distaccata di Sora. Un episodio che ha dell’incredibile, essendo Gìunta e Sindaco a conoscenza di questa scadenza da oltre un anno, che ha umiliato l’intera citta’ causandole di sicuro un danno di immagine ma anche economico, e che, soprattutto, la dice lunga sull’inefficienza e sull’inadeguatezza di un’amministrazione che finora in tutti i settori si e’ caratterizzata solo per pressappochismo, superficialita’, mancanza di idee e di programmazione”.

Lo ha dichiarato Annalisa D’Aguanno, dirigente del Pdl provinciale

Menu