mercoledì 2 dicembre 2015 redazione@cassino24.it

Nuova truffa on-line, stavolta ai danni di un cassinate

Nella mattinata di oggi personale del Commissariato di Cassino ha denunciato all’Autorità Giudiziaria un trentunenne residente nel napoletano per il reato di truffa commessa a mezzo di rete telematica. La vicenda ha avuto inizio nello scorso mese di ottobre, quando un cinquantenne di Cassino ha sporto denuncia presso gli Uffici del Commissariato riferendo che, nel navigare su un noto sito web di vendite online, aveva trovato interessante l’annuncio di vendita di un elettrodomestico al prezzo di 700 Euro.

Immediatamente quindi contattava l’utenza telefonica abbinata all’annuncio e l’interlocutore riferiva che per ricevere il robot era necessario effettuare un bonifico per l’intero importo di 700 euro. Nella stessa giornata, il denunciante versava la somma pattuita sulla carta PostePay indicata dal venditore. Il denunciante trascorsi molti giorni, non avendo ricevuto quanto acquistato, tentava invano di ricontattare l’utenza telefonica del venditore che risultava ormai disabilitata e verificava inoltre la rimozione dell’annuncio di vendita.

Le indagini compiute sia sul numero di telefono che sul conto PostePay – risultato aperto presso un ufficio Postale del napoletano – permettevano di risalire all’autore della truffa, che veniva pertanto deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di truffa commesso a mezzo internet. L’uomo – un trentunenne residente nel napoletano – risulta avere a suo carico numerosi precedenti specifici ed, in particolare, per aver commesso truffe col mezzo informatico ai danni di ignari acquirenti su tutto il territorio italiano.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA