venerdì 15 luglio 2016 redazione@cassino24.it

Notte di sangue a Nizza: il racconto di Valeriano, cassinate presente sulla Promenade des Anglais

Valeriano Palleschi, giovane cassinate in Francia per lavoro, era lì ieri sera… era a Nizza, teatro dell’ennesima mattanza di gente innocente riunita sul lungomare per ammirare i fuochi del 14 luglio. Queste le sue parole pubblicate sul profilo Fb:

«… stasera ore 22:25 : in spiaggia ad ammirare i fuochi per il 14 luglio… sorrisi, gioia e felicità regnavano sovrane… sembrava quindi una serata bella e pensierata come tante altre, ma tornati sul lungomare di Nizza, la Promenade des Anglais, sin da subito, abbiam notato dei poliziotti che correvano nella direzione opposta alla nostra, e all’improvviso… alcuni spari… dopodiché… IL PANICO PIU’ TOTALE… UNA FOLLA IMMENSA CI È VENUTA INCONTRO CORRENDO ALL’IMPAZZATA… NON SI CAPIVA IL PERCHÉ, TUTTI ERANO SCONVOLTI E, ALL’INIZIO, A CHIUNQUE CHIEDEVI COSA FOSSE SUCCESSO SAPEVA RISPONDERTI SOLAMENTE CHE BISOGNAVA SCAPPARE… VOLTI DISPERATI, PERSONE CHE PIANGEVANO, GENTE TERRORIZZATA E SCIOCCATA… pian, piano, mentre ci giungevano le prime contrastanti notizie poco chiare sull’accaduto, a piedi, percorrendo le strade più interne, siamo riusciti ad arrivare a casa nostra sull’Avenue de la Californie a Nizza Ovest… lungo il percorso, persone che si apprestavano nervosamente a rientrare a casa guardandosi con circospezione a destra e a sinistra… poi la testimonianza di una Signora ancora visibilimente sotto shoc seduta su una panchina nell’attesa di chi doveva venir a prenderla e due parole scambiate con una coppia di persone anche loro sconvolte incontrate sotto casa … ci hanno fatto delineare ancor meglio il profilo della cronaca di questa serata così tragica e agghiacciante… così abbiamo saputo di quanto successo… all’inizio sembrava quasi tutto surreale, onirico, un falso allarme quasi… ed invece… È SUCCESSO EFFETTIVAMENTE QUEL CHE TUTTI ABBIAMO TRISTEMENTE APPRESO… noi grazie a Dio stiamo bene, così come tante altre persone che si son salvate, ma in questa notte di sangue e dolore il pensiero va subito e diretto ai Martiri della Promenade… LES MARTYRES DE LA PROM… R.I.P».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA