17 ottobre 2014 redazione@ciociaria24.net

Notte di paura nel cassinate: rapine e fucili puntati

In corso la caccia ai banditi, riusciti a dileguarsi dopo i furti

È caccia aperta a due malviventi che la scorsa notte hanno seminato il panico tra Acquafondata e Viticuso. I due, dopo aver rubato un’automobile a Venafro, hanno fatto tappa ad Acquafondata per scassinare delle slot all’interno di un locale. Il proprietario, tuttavia, come riportato oggi su “Il Quotidiano Cassino” nell’articolo a firma di Carmela Di Domenico, è riuscito ad avvertire in tempo i carabinieri che sono riusciti a mettere in fuga i due, costretti però ad abbandonare il bottino.

Durante la fuga hanno raggiunto Viticuso, provando a “rifarsi” in una casa privata. Penetrati all’interno dell’abitazione si sono impossessati di due fucili regolarmente detenuti dal padrone di casa ed avrebbero affermato, secondo la Di Domenico, di non voler far del male a nessuno. Dopodiché hanno rubato monili e denaro per il valore di qualche centinaio d’euro e sono fuggiti. Sulla vicenda indagano i Carabinieri.

Menu