Notte Bianca a Cassino: resoconto di un successo pazzesco con 40 mila presenze!

“Non era semplice, ma si è riusciti a superare i già grandissimi risultati delle prime due edizioni con circa 40 mila visitatori che sabato si sono recati in città per la terza edizione di una manifestazione che ormai fa parte della tradizione di Cassino.” A dichiararlo il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, in riferimento alla terza edizione della Notte Bianca della Cultura che si è tenuta sabato 29 agosto.

“Gli oltre 100 spettacoli – ha continuato il sindaco – tra teatro, musica e tradizioni sono la migliore testimonianza della volontà di voler proseguire quel percorso iniziato tre anni fa per dare a Cassino una manifestazione in cui il divertimento si fonda con la cultura e con il turismo, garantendo anche uno slancio economico importante per la città. Alcuni numeri sono significativi per rendere l’idea di una notte che ha visto 200 attività commerciali aperte per l’intera durata della manifestazione, con oltre 1500, tra titolari, dipendenti dei locali, tecnici ed artisti che hanno lavorato fornendo un contributo importante che ha reso questa terza edizione della Notte Bianca quella più partecipata di sempre.

Una notte iniziata alle 20.30 in Piazza Garibaldi e proseguita per le strade di Cassino con mostre, poesia, musica di ogni genere, spettacoli circensi e teatrali, conferenze e rievocazioni storiche che hanno coinvolto i tantissimi visitatori presenti anche nelle piazze della città e nelle sale, dislocate sul territorio comunale, aperte per l’occasione.   Senza dimenticare il tour gratuito dei Musei, Historiale – Camusac – Archeologico, che dalle 18.00 ha offerto la possibilità ai numerosi visitatori di potersi gustare il patrimonio artistico, storico ed archeologico di Cassino in un’atmosfera resa ancora più incantevole dalla notte. Basti pensare che l’Historiale ha fatto registrare nella notte di sabato circa 800 ingressi con tanti appassionati che hanno fatto la fila per entrare nel museo.

Questo è stato possibile grazie all’ottimo lavoro svolto dall’assessore Grossi, dalla Pro Loco di Cassino, nella figura del presidente Andrea Incagnoli, che è stata in grado di organizzare una manifestazione di alto profilo con il contributo fondamentale di Antonio De Rosa, di Ilenia Carnevale e delle tante associazioni coinvolte che hanno curato nei minimi dettagli ogni ambito, offrendo ad ogni target di partecipante un appuntamento da seguire. Anche quest’anno è stata una bellissima nottata di festa che ha offerto alla città la possibilità di far emergere quelle potenzialità che talvolta restano sopite, contribuendo, visto l’elevato numero di visitatori, ad incrementare l’economia locale.

In tal senso voglio sottolineare ancora una volta che a parlare sono i numeri con oltre 1500 persone impiegate nel corso della Notte Bianca. Dati che fanno capire la portata di un evento che sin dalla prima edizione abbiamo voluto rendere un appuntamento fisso che tutti aspettano non solo per la città, ma per l’intero territorio. Oggi possiamo dire di esserci riusciti, facendo crescere in maniera esponenziale, anno dopo anno, una manifestazione capace di unire aspetti fondamentali per una città quali cultura, turismo ed economia.”

Menu