mercoledì 6 maggio 2015

Neonato usato come merce di scambio: squallida vicenda a Cassino

Tutto è iniziato ad ottobre 2014, quando una trentatreenne del cassinate diede alla luce un bimbo presso il nosocomio di Cassino. La donna, sola ed in condizioni di grave disagio economico, si è confidata con un’altra partoriente e quest’ultima si è offerta di aiutarla proponendole di far riconoscere il bambino ad un amico del compagno, un trentacinquenne di origine marocchina domiciliato a Venezia.

Il patto raggiunto prevedeva che lei ricevesse dal falso padre 4.000 euro al momento del riconoscimento ed una somma una tantum; lui in cambio avrebbe avuto la possibilità di sanare la propria posizione irregolare sul territorio nazionale.

A due mesi dall’accordo i due si sono presentati presso un Comune del cassinate per denunciare la paternità del bambino, in presenza della confidente che li ha fatti incontrare.  A quel punto una segnalazione al Commissariato di Cassino ha fatto partire le indagini sulla vicenda e dopo un’intensa attività di Polizia ha portato alla luce la realtà dei fatti. La mamma ed il cittadino marocchino sono stati denunciati per false attestazioni a pubblico ufficiale.

PUBBLIREDAZIONALE - La promozione resterà in vigore fino al prossimo 24 Ottobre.

Ti potrebbe interessare
Terapie domiciliari a Roma: una risorsa importantissima, ecco come fare

Terapie domiciliari Roma - Trovare a Roma terapie domiciliari svolte seriamente non è semplice, ma noi ci siamo riusciti. Per svolgere questo particolare trattamento bisogna ...

Analisi baropodometrica: a Roma la fanno proprio tutti, giovani e grandi

Analisi baropodometrica Roma - A Roma si può dire che l'analisi baropodometrica non viene affatto sottovalutata, anzi. L'esame è apparentemente semplice ma in realtà può ...

Laser HILT: a Roma lo chiamano laser 2.0, ecco perché

Laser HILT Roma - Il Laser HILT è praticamente una laserterapia con emissione laser ad alta intensità. Del resto lo dice la parola stessa, HILT, ...

Pagine fan penalizzate dal nuovo algoritmo Facebook? Passate ai gruppi! Ecco come

Facebook - Come sanno gli internauti più esperti, “Zuck”, alias Mark Zuckerberg, ovvero l’Amministratore delegato di Facebook Inc., colosso mondiale dei ...